CIR 2017: ecco la nuova Peugeot, a caccia del decimo titolo

Presentati i programmi sportivi di Peugeot per il 2017: in primo piano il CIR con la coppia Andreucci-Andreussi

La storica tripletta alla Dakar 2017 è lo slancio ideale per Peugeot, pronta per affrontare la stagione sportiva italiana, in particolare nel Campionato Italiano Rally. Dopo anni di dominio e trionfi, lo scorso anno la coppia Andreucci-Andreussi si è dovuta accontentare del secondo posto, alle spalle della coppia Basso-Granai su Ford Fiesta, e c’è grande voglia di rivincita nella squadra del Leone. “L’unico obiettivo è vincere il decimo titolo", dice il direttore generale Massimo Roserba.

Perché il marchio francese va a caccia della ‘Decima’, così come la storica coppia e tutti sono già concentrati solo in questa direzione, quando mancano poco più di due settimane al via del campionato, con l’appuntamento del Ciocco del 19 marzo. “Il regolamento quest’anno è decisamente migliore e mi piace - non manca una stoccatina dello stesso Paolo Andreucci - Quello dello scorso anno sembrava fatto appositamente per limitare Peugeot e Pirelli”.

La vettura sarà ancora la Peugeot 208 T16, ma ovviamente con delle novità per questa nuova stagione: “Abbiamo un’evoluzione motore - ha spiegato il pilota toscano - ed ha dato buone indicazioni, poi faremo ulteriori sviluppi”. Il passo avanti principale dovrà arrivare nelle prove su terra, dove lo scorso anno sono arrivate le battute d’arresto che hanno frenato la corsa verso il titolo della coppia. Però non mancheranno le difficoltà ed i rivali, nonostante ancora i dubbi sui partecipanti.

Il nove volte campione italiano nomina Scandola, Campedelli, Perico (“in particolare su asfalto”) e la possibile novità giovane Rovampera come rivali, “ma ci sono almeno dieci macchine che possono ambire al podio”. Dunque, è attesa una sfida serrata e giocata fino all’ultima delle otto tappe previste, cioè il Rally Due Valli del 15 ottobre. Con un sogno per il futuro: “Mi piacerebbe correre la Dakar, anche se i piloti che abbiamo sono molto forti”. Se arriverà il decimo titolo...

  • shares
  • Mail