GP Australia F1 2017: gomme Pirelli per Melbourne

La sfida di Melbourne è ormai alle porte. Domenica va in scena il GP Australia F1 2017.

Red Bulls' Dutch driver Max Verstappen drives at the Circuit de Catalunya on March 10, 2017 in Montmelo on the outskirts of Barcelona on the fourth day of the second week of tests ahead of the Formula One Grand Prix season. / AFP PHOTO / LLUIS GENE        (Photo credit should read LLUIS GENE/AFP/Getty Images)

GP Australia F1 2017 - Pirelli si prepara a sostenere il primo impegno agonistico della stagione, in programma nel weekend sulla pista di Melbourne.

Il campionato del mondo ormai alle porte prende il via con nuovi regolamenti, tra i più rivoluzionari introdotti nella storia recente del Circus. Tanti le novità sul fronte gomme.

Gli pneumatici 2017 sono più larghi del 25% rispetto allo scorso anno e le vetture sono più veloci di circa 5 secondi rispetto al 2015. La nuova filosofia delle coperture prevede un degrado inferiore ed un minore picco di temperatura: questo permetterà ai piloti di spingere di più e più a lungo in ogni stint.

Per la sfida all'orizzonte, Pirelli ha scelto le mescole Purple Ultrasoft, Red Supersoft e Yellow Soft, chiamate a sostenere i piloti nel primo impegno in gara dell'anno. Tra i fattori di cui tener conto a Melbourne ci sono le grandi accelerazioni e frenate: questo fa sì che le forze longitudinali siano maggiori di quelle laterali. La presenza di molte curve lente, inoltre, pone enfasi sul grip meccanico e richiede un alto carico aerodinamico.

Il lavoro maggiore, sul fronte gomme, sarà quello compiuto dalla posteriore sinistra, ma in generale i livelli di usura saranno bassi, per il degrado contenuto prodotto dall'asfalto piuttosto liscio e poco abrasivo. Grande attenzione per il meteo, che spesso è imprevedibile, con passaggi dal Sole alla pioggia torrenziale. Il grande lavoro compiuto durante i test di Montmelò dovrebbe aiutare nelle scelte, ma una comprensione più chiara si avrà dopo la raccolta dati in corsa.

gp-australia-f1-2017.jpg

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail