GP Cina F1 2017: Vettel e Raikkonen raccontano la gara Ferrari

In Cina, piazza d'onore per Vettel. Raikkonen quinto. Decisiva la safety car.

SHANGHAI, CHINA - APRIL 09: Sebastian Vettel of Germany driving the (5) Scuderia Ferrari SF70H on track during the Formula One Grand Prix of China at Shanghai International Circuit on April 9, 2017 in Shanghai, China.  (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

GP Cina F1 2017 - La sfida di Shanghai si è chiusa con note positive per la Ferrari. Anche se non è stato bissato il successo di Melbourne, le dinamiche di gara hanno messo in risalto lo spessore della nuova "rossa".

Il team del "cavallino rampante" aggiunge alle sue classifiche i 28 punti conquistati sulla pista di Shanghai, frutto del secondo posto di Sebastian Vettel e del quinto di Kimi Raikkonen. Il pilota tedesco si è reso protagonista di una performance di rilievo, che ha esaltato il pubblico, con alcuni bei sorpassi. Ecco le sue parole:

Possiamo essere soddisfatti del risultato di oggi. Quando la pista si stava asciugando, abbiamo deciso di cambiare le gomme, per sfruttare il vantaggio delle slick, ma la fortuna non ci ha aiutato, perché è entrata la safety car. Credo che questo abbia avuto un certo effetto sul risultato finale. Da lì ho dovuto recuperare a suon di sorpassi. In termini di passo gara penso che io e Lewis fossimo equivalenti: se riusciamo a lottare anche in Bahrain con la Mercedes sarà un'altra buona notizia. Possiamo progredire ancora.

Meno soddisfatto è Raikkonen, costretto a fare i conti con un assetto non proprio ideale. Questa la sua analisi:

Non è stata una grande gara, la macchina si comportava bene con gomme nuove, ma perdevo l'anteriore molto rapidamente e avevo difficoltà; su questo tipo di tracciato è un problema molto penalizzante e ti fa perdere tempo sul giro. Credo che comunque avremmo dovuto fare meglio; forse avremmo potuto cambiare le gomme un po' prima, ma è sempre facile parlare dopo la gara, ora dobbiamo analizzare i dati e capire. Questo risultato è tutt'altro che ideale. Speriamo di riuscire a fare meglio nella sfida all'orizzonte.

Gli appassionati aspettano un'ulteriore conferma della SF70H nel prossimo appuntamento del calendario agonistico, per avere la certezza che ha Maranello abbiano imboccato la strada giusta.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 90 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO