GP Russia F1 2017: vince Bottas, poi le due Ferrari

Valtteri Bottas scrive il suo nome nell'albo d'oro della gara russa di F1.

Mercedes' Finnish driver Valtteri Bottas (front) and Ferrari's German driver Sebastian Vettel compete in the Formula One Russian Grand Prix at the Sochi Autodrom circuit in Sochi on April 30, 2017. / AFP PHOTO / Alexander NEMENOV        (Photo credit should read ALEXANDER NEMENOV/AFP/Getty Images)

GP Russia F1 2017 – Vittoria a sorpresa per Valtteri Bottas nella sfida di Sochi, dove il finlandese della Mercedes matura il suo primo successo in Formula 1. Dietro di lui, a breve distanza, Sebastian Vettel con la prima Ferrari. Ancora una "rossa" al terzo posto, con Kimi Raikkonen davanti a Lewis Hamilton. Poi Verstappen, Perez, Ocon, Hulkenberg, Massa, Sainz e tutti gli altri. Andiamo alla cronaca della gara.

Dopo il forfait di Alonso, fermo a bordo pista con la sua McLaren, partenza a razzo per Bottas, che riesce a scavalcare le due Ferrari, mettendo dietro Vettel e Raikkonen. Poi Hamilton, quarto sull’altra Mercedes. Alcuni secondi d’azione e c’è già un incidente fra Grosjean e Palmer: fa il suo ingresso in pista la safety car, che rientra al quarto passaggio.

Bottas conduce la danze e guadagna terreno sugli inseguitori, scavando un margine più elevato nei loro confronti. Al sesto giro Ricciardo è costretto all'abbandono: per la Red Bull non è una buona notizia. Il team delle “lattine volanti” sperava di fare meglio, ma le corse sono ricche di incognite.

Alle spalle del quartetto di testa c’è Verstappen, seguito da Massa, Perez, Ocon, Hulkenberg e Magnussen. Quando il conteggio dei giri è a quota dieci le posizioni al vertice sembrano consolidate. Molte tornate sono però da scrivere e la geografia della classifica potrebbe subire diversi cambiamenti.

Prima della sosta ai box, Vettel guadagna terreno su Bottas, che fa il suo pit stop nel corso del 27° passaggio. Poi tocca a Raikkonen ed Hamilton. Vettel si ferma al 34° giro, ma la sua strategia non gli consente di recuperare il comando delle danze, che resta nelle mani di Bottas.

Il tedesco del “cavallino rampante” è in piazza d’onore, a quattro secondi e mezzo dal vertice, seguito dal compagno di squadra Raikkonen. Poi Hamilton, con l’altra Mercedes, davanti a Verstappen, Hulkenberg, Massa, Perez, Ocon e Sainz.

Vettel guadagna terreno a vista d’occhio e al quarantesimo giro si porta a circa 1”8 dal capofila. L’obiettivo è il sorpasso, ma l’impresa non sembra facile. L’uomo di punta del team di Maranello si avvicina alla monoposto del rivale, scendendo sotto il secondo di ritardo. Ormai è una corsa contro il tempo, per tentare di incassare la leadership. Il doppiaggio di Massa, infelice per lui, fa perdere definitivamente la speranza. Vince Bottas, con un vantaggio molto contenuto sul tedesco. Poi le due Ferrari.

GP Russia F1 2017 Ordine d'arrivo

01. Valtteri Bottas Mercedes 1:28'08"743 52 giri
02. Sebastian Vettel Ferrari + 0"617 52
03. Kimi Raikkonen Ferrari + 11"000 52
04. Lewis Hamilton Mercedes + 36"320 52
05. Max Verstappen Red Bull + 60"416 52
06. Sergio Perez Force India + 86"788 52
07. Esteban Ocon Force India + 95"004 52
08. Nico Hulkenberg Renault + 96"188 52
09. Felipe Massa Williams + 1 giro 51
10. Carlos Sainz Toro Rosso + 1 giro 51
11. Lance Stroll Williams + 1 giro 51
12. Daniil Kvyat Toro Rosso + 1 giro 51
13. Kevin Magnussen Haas + 1 giro 51
14. Stoffel Vandoorne McLaren + 1 giro 51
15. Marcus Ericsson Sauber + 1 giro 51
16. Pascal Wehrlein Sauber + 2 giri 50
17. Daniel Ricciardo Red Bull Rit.
18. Fernando Alonso McLaren Rit.
19. Jolyon Palmer Renault Rit.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail