Rally Italia Sardegna 2017: vince Tanak [Video]

Rally Italia Sardegna 2017: il riassunto delle prime due giornate della settima tappa del Mondiale Rally 2017.

Si spengono i riflettori su un divertentissimo Rally di Sardegna che ha visto trionfare il giovane Tanak a bordo della Ford Fiesta preparata dal Team privato M-Sport WRT. Alle sue spalle la Toyota di Latvala, molto veloce durante la Power Stage con una Yaris che ad ogni gara sembra sempre più veloce, competitiva e concreta. Sul terzo gradino del podio troviamo Neuville su Hyundai i20 che è parso non del tutto soddisfatto a causa dei problemi avuti ai freni e per la foratura che l'ha tagliato fuori definitivamente dalla lotta per la vittoria; sfortunato ma sempre molto competitivo il pilota belga che comunque rimane uno dei protagonisti di questo mondiale 2017. Limita i danni il leader della classifica generale, nonchè quattro volte campione del mondo Ogier, che chiude al quinto posto dietro il brillante Lappi su Toyota Yaris che si è aggiudicato ben 5 speciali, mostrando un ottimo feeling con la macchina e di essere molto performante considerati i suoi 26 anni di età. Il campionato vede ben 4 piloti. Ogier (141 punti), Neuville (123 punti), Tanak (108 punti) e Lappi (107 punti) a contendersi il titolo mondiale per questo 2017. Prossimo appuntamento in Polonia dal 29 giugno al 2 luglio.


Rally Italia Sardegna 2017: live dal Team Toyota


Il Rally di Sardegna, settima tappa del Mondiale Rally 2017, non ha deluso le aspettative. Tanti i colpi di scena con molti avvicendamenti in testa alla classifica. Sfortunato nella giornata di sabato Paddon, che durante la dodicesima speciale, danneggia la sospensione posteriore destra perdendo così la leadership ma soprattutto ogni speranza di continuare la tappa. In testa troviamo il pilota Ford Odd Tanak, sempre veloce e bravo a non commettere errori. In seconda posizione troviamo la coppia finlandese Lappi e Hanninen del Team Toyota Gazoo Racing. Difficoltà per il pluri campione del mondo Sebastien Ogier che a causa di una foratura ha accumulato più di un minuto di ritardo. Nella prima giornata brutto incidente per il veloce pilota nord irlandese della Citroen Kris Meeke, ritiratosi a causa dei danni al telaio della sua C3 dovuto al brutto capottamento che lo ha visto, suo malgrado, protagonista. Oggi si chiude questo combattutissimo Rally, disputato in una terra meravigliosa ricca di paesaggi mozzafiato e di percorsi difficili e veloci.

  • shares
  • Mail