GP Canada F1 2017: la gara Ferrari vista da Vettel e Raikkonen

Corsa difficile per la Ferrari a Montreal. Il team di Maranello si deve accontentare di posizioni arretrate in classifica.

during the Canadian Formula One Grand Prix at Circuit Gilles Villeneuve on June 11, 2017 in Montreal, Canada.

GP Canada F1 2017 - Quarto e settimo posto per la Ferrari sulla pista di Montreal, con Sebastian Vettel davanti a Kimi Raikkonen. Questo il bilancio della scuderia italiana, costretta a disputare una gara tutta in salita.

A segnare il risultato ci hanno pensato le fasi iniziali della sfida americana, con due vetture danneggiate e un muso da cambiare. Questo ha costretto gli uomini di Maranello a fare del loro meglio per recuperare terreno, ma non è bastato per finire sul podio. Resta, tuttavia, il primato in classifica piloti. Ecco le parole di Vettel:

Penso di non essere partito troppo bene, ma nemmeno particolarmente male. La macchina era buona ed è chiaro che avremmo dovuto fare meglio del quarto posto, ma ormai è andata così. Nel complesso sappiamo di avere una macchina forte. Riguardando la partenza, direi che io e Valtteri abbiamo cercato l'interno della curva quando è arrivato Max, ma sono cose che succedono. Poi, con la safety car in pista, non mi ero reso conto che il danno all'ala anteriore era grave: ce ne siamo accorti solo riaccelerando. Ulteriori danni ci sono stati ad altre parti della vettura, difficile dire quanto mi siano costati in termini di tempo sul giro, ma non "sentivo" la stessa macchina dei primi due giorni. Tuttavia il passo non era male e avrei voluto che la gara durasse qualche giro in più per finire sul podio, qui il trofeo è così bello. Era il mio obiettivo e l'ho mancato, ma stiamo crescendo come squadra.

Contrariata la prova di Raikkonen, che ha trovato alcune "spine" lungo il cammino. Questo il resoconto del pilota finlandese:

Alla partenza ho avuto problemi di pattinamento alle gomme, per questo ho perso qualche posizione. Da quel momento la mia gara non è stata facile; nei primi giri ho fatto molta fatica, non era facile sorpassare. Abbiamo deciso a quel punto di cambiare strategia e passare alle due soste, per cercare una maggiore prestazione con gomme fresche. Stavamo andando bene e ci apprestavamo a riprendere le vetture davanti, ma un problema ai freni ci ha impedito di sfruttare il vantaggio di prestazione. Negli ultimi dieci giri ero praticamente senza freni; è un vero peccato, ma almeno siamo riusciti a portare a casa la macchina e prendere qualche punto. Non è stata una giornata facile, ma ogni tanto va così. Se questa è la nostra giornata negativa, dobbiamo prenderla com'è e andare oltre.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail