GP Gran Bretagna F1 2017: Hamilton vince e si porta ridosso di Vettel

Vittoria Mercedes nella sfida di Silverstone. Si comprime il vantaggio di Vettel in classifica mondiale.

Winner Mercedes' British driver Lewis Hamilton (C) celebrates with his trophy on the podium next to second placed Mercedes' Finnish driver Valtteri Bottas (L) and third placed Ferrari's Finnish driver Kimi Raikkonen after the British Formula One Grand Prix at the Silverstone motor racing circuit in Silverstone, central England on July 16, 2017. / AFP PHOTO / Ben STANSALL        (Photo credit should read BEN STANSALL/AFP/Getty Images)

GP Gran Bretagna F1 2017 - Successo per Lewis Hamilton nella gara di casa. L'asso di Stevenage, con la sua Mercedes, ha tagliato per primo la linea del traguardo di Silverstone. Dietro di lui il compagno di squadra Valtteri Bottas, autore di una grandissima rimonta, che sigilla la gloria della "stella" con una magnifica doppietta. Terzo posto per Kimi Raikkonen, seguito da Max Verstappen, Daniel Ricciardo e Nico Hulkenberg. Settima piazza per Sebastian Vettel, protagonista di una foratura nelle fasi conclusive della corsa. Andiamo ad analizzare le dinamiche dell'evento agonistico d'oltremanica.

Al via Hamilton conserva il comando delle danze, con la Ferrari di Raikkonen alle sue spalle. Gran sorpasso di Verstappen su Vettel, che perde una posizione in favore dell'olandese della Red Bull. Mentre Bottas recupera terreno, guadagnando un paio di piazze nel corso del primo giro, in pista si consuma un contatto fra le Toro Rosso di Sainz e Kvyat, imputabile alla responsabilità di quest'ultimo. L'incidente impone l'ingresso della safety car, che resta in azione per circa due giri. Al suo rientro ai box la situazione di testa non cambia, con Hamilton davanti a Raikkonen, Verstappen e Vettel.

Bottas, intanto, avanza, con un bel sorpasso su Ocan. Adesso è sesto, quando i piloti di testa si apprestano ad affrontare la settima tornata. Un giro dopo il finlandese della Mercedes scavalca Hulk, portandosi in quinta piazza. La gara si preannuncia animata: in questa cornice passa in secondo piano il drive through inflitto a Daniil Kvyat. Tornando alla coppia di testa, il distacco fra Hamilton e Raikkonen si mantiene costante, con uno scarto al decimo passaggio di circa due secondi e mezzo. Pochi minuti dopo Vettel comincia a pressare Verstappen, per poi superarlo, ma l'olandese (con una manovra discutibile) si riprende la terza piazza.

Il tedesco del "cavallino rampante" si affida alla strategia per cercare di "liberarsi" del rivale: al diciannovesimo giro rientra ai box, per montare le gomme soft. Poco dopo viene il turno di Verstappen, che torna in pista alle spalle della "rossa" di Vettel. Il compagno di squadra Raikkonen, intanto, perde terreno su Hamilton. L'asso di Stevenage spinge davvero forte, guadagnando secondi preziosi sugli inseguitori. Al venticinquesimo giro il pilota finlandese della Ferrari rientra ai box. Poco dopo la stessa manovra viene eseguita da Hamilton, che conserva il comando delle danze, davanti a Bottas, cui manca però una sosta all'appello. Quando arriva, il suo rientro avviene in quarta piazza, davanti a Verstappen. Dietro la Mercedes di Hamilton ci sono invece le due Ferrari di Raikkonen e Vettel.

Bottas è scatenato: il suo obiettivo sono le "rosse". A suon di giri veloci si avvicina a Vettel, fino a portarsi in scia. Quando mancano sette giri all'appello supera il ferrarista e si porta in terza posizione. Ora l'obiettivo è Raikkonen, che poco dopo paga gli effetti di un cedimento alla ruota anteriore sinistra. Per la Mercedes si profila una doppietta a mio avviso inattesa. Ad un giro dalla bandiera a scacchi una foratura prende di mira Vettel, che scivola in settima posizione, vedendo scemare il suo vantaggio nel campionato del mondo piloti, dove Hamilton si trova ora a un solo punto da lui. La Mercedes irrobustisce la leadership in classifica costruttori.

classifica-final-gp-gran-bretagna-2017.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO