CIR Rally del Ciocco. Andreucci cambia cavallo e vince ancora

Andreucci Ciocco 2007

Foto: Andreucci su Mitsubishi Ralliart ©Vittorio Sanguineti - avetowrc.com


Si conclude il Rally del Ciocco e ritroviamo Paolo Andreucci in testa. E' cambiato il team, è cambiata l'auto, ma il risultato non sembra cambiare. Il toscano è avvantaggiato su queste strade, ma ripartire con una vettura nuova con cui si debutta in un campionato che raccoglie grandi piloti non è cosa semplice. Il passaggio alla Ralliart Italy è stata una scelta difficile, soprattutto tenendo in considerazione i risultati ottenuti con la Grande Punto e quelli realizzati dalla Mitsubishi nella scorsa stagione.

Basso Ciocco 2007

Ma per ora la scelta sembra premiare, anche perchè come in un contrappasso la Punto di Basso ha finito prematuramente questa gara; prima speciale e primi guai dovuti ad un incidente. Neanche i venti minuti di assistenza più i due di ritardo sono serviti a mettere il pilota Fiat in condizione di correre, e così sulla PS2 è di nuovo fermo e questa volta del tutto. Invece Andreucci ha fatto la sua gara, senza volare rispetto agli avversari, ma ha tenuto dietro tutti, mentre chi ha davvero stupito è stato Perico con la Clietta S1600, che si è fatta vedere sempre in testa a combattere con le più grandi per concludere con la terza posizione finale. L'altra presenza attesa è stata quella di Rossetti, un pilota che ci sa fare, lo scorso anno lo ha fatto vedere spesso, ed ora ha l'occasione di competere molto in alto con la 207 S2000. Sempre al meglio anche lui sulle speciali garfagnine, stesso numero di tratti cronometrati conquistati dal padrone di casa, vincente su sei PS, ma con una sola pecca che ha rovinato tutto, la foratura in PS7 che alla fine non gli ha fatto superare la decima piazza sul traguardo, nonostante abbia continuato a mantenere un ritmo alto, sempre ottimo con i tempi e senza sprecare l'occasione di conoscere la sua macchina in una gara.
Longhi (Aimont) è sparito poco dopo l'avvio per colpa di una sospensione che ha ceduto, mentre Gamba, sulla seconda Lancer Ralliart, si è trovato senza una ruota per il cedimento delle colonnette ed ha dovuto abbandonare la gara.
Strepitoso anche Medici, che in una gara tutta in rimonta è arrivato sull'ultima speciale con una meritatissima quarta posizione, poi un dosso, l'auto scomposta, lo schianto su un muretto e finisce il Ciocco anche per lui favorendo gli inseguitori, primo dei quali Aghini sulla prima delle Subaru al traguardo, e con le Mitsu di Perego e Dallavilla al seguito. Chiudono tra i primi otto Cavallini e Pierangioli, il primo su Subaru il secondo su Mitsu.
Deludenti la Citroen C2/R2 di Chentre mai troppo competitiva e finita fuoristrada, e la Punto R3D schierata ufficialmente e rimasta senza voce nel bel mezzo del rally.

Perico Ciocco 2007

Foto | avetowrc.com

  • shares
  • Mail
15 commenti Aggiorna
Ordina: