GP Singapore F1 2017: gara nel bilancio pneumatici Pirelli

L'edizione 2017 del Gran Premio di Singapore è andata in scena su pista bagnata, cosa mai successa prima. Questo ha inciso sulle dinamiche agonistiche, anche sul fronte gomme.

Mercedes' British driver Lewis Hamilton celebrates winning the Formula One Singapore Grand Prix in Singapore on September 17, 2017.  / AFP PHOTO / MOHD RASFAN        (Photo credit should read MOHD RASFAN/AFP/Getty Images)

GP Singapore F1 2017 - Condizioni di bagnato per la sfida di Marina Bay, che non si era mai disputata in un simile stato. Le geografie sportive ne hanno risentito, disegnando una geografia di classifica diversa da quella che si poteva ipotizzare alla vigilia. I primi sei piloti sono partiti con pneumatici intermedi di Pirelli, per il resto della griglia un mix di Cinturato Green e Cinturato Blue wet.

Cruciale, sulle dinamiche agonistiche, l'incidente al via che ha coinvolto le due Ferrari e la Red Bull di Max Verstappen. Il crash ha fatto svanire i sogni di gloria di Sebastian Vettel, autore del miglior tempo in qualifica. Per il team di Maranello un passo falso che compromette la situazione iridata. Gli uomini del "cavallino rampante" faranno il possibile per recuperare, ma sarà dura.

Tornando a un quadro più generale, nella prima metà corsa, con la pista ancora bagnata, sono entrate in scena due safety car, sfruttate da alcuni piloti per passare dai pneumatici wet a quelli intermedi; Daniel Ricciardo, partito con le intermedie, ha invece scelto di montare un nuovo set di Cinturato Green finendo poi sul secondo gradino del podio.

Il tracciato si è asciugato dopo la ripartenza; Kevin Magnussen, Haas e Felipe Massa sono stati i primi a passare alle gomme slick al 24° giro. Una volta raggiunto il punto di crossover, tutti i driver di testa hanno montato le gomme da asciutto (soprattutto ultrasoft). Da segnalare la scelta di Carlos Sainz, Toro Rosso, di optare per le supersoft. Lo spagnolo ha ottenuto il miglior risultato della sua carriera, finendo quarto. Degno di nota il nuovo record della pista ottenuto da Hamilton con un tempo di 1'45"008 su mescola ultrasoft, che abbatte di oltre due secondi il crono più veloce del 2016. Ecco le grafiche ufficiali Pirelli del GP Singapore F1 2017:

pirelli-1-gp-singapore-f1-2017.jpg

pirelli-2-gp-singapore-f1.jpg .

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • Mail