GP Giappone F1 2017: vince Hamilton su Mercedes, out la Ferrari di Vettel

La Mercedes, con Hamilton, vince il Gran Premio del Giappone F1, dove svaniscono le speranze mondiali 2017 della Ferrari, con il ritiro di Vettel.

Mercedes' British driver Lewis Hamilton (C) throws his winner's trophy as second placed Red Bull's Dutch driver Max Verstappen (L) and Red Bull's Australian driver Daniel Ricciardo (R) look on from the podium in the Formula One Japanese Grand Prix at Suzuka on October 8, 2017. / AFP PHOTO / Behrouz MEHRI        (Photo credit should read BEHROUZ MEHRI/AFP/Getty Images)

GP Giappone F1 2017 - Vittoria per Lewis Hamilton nella sfida di Suzuka. Sul circuito del Sol Levante il pilota anglocaraibico della Mercedes guadagna punti importanti nella prospettiva iridata, in una gara che ha registrato la resa di Sebastian Vettel, costretto ad alzare bandiera bianca per noie al cuore della sua Ferrari. Piazza d'onore, nella prova nipponica, per Max Verstappen su Red Bull, che ha preceduto al traguardo il compagno di squadra Daniel Ricciardo. Poi Valtteri Bottas, Kimi Raikkonen e tutti gli altri. Andiamo alla cronaca della giornata.

Al via Hamilton conserva la leadership, mentre Ricciardo perde terreno sulla collocazione in griglia. Inizia male la gara di Vettel, che nei primi minuti d'azione viene superato da Verstappen, Ocon, Ricciardo e Bottas. Il pilota tedesco della Ferrari accusa problemi alla sua "rossa" e quando la safety car (chiamata in causa per il fuori pista di Sainz) torna ai box, si trova al sesto posto. Pochi attimi dopo, nel corso del quarto giro, viene superato anche da Perez, scivolando ancora più indietro. Il ritiro si consuma nel passaggio successivo, con un mesto rientro ai box per noie tecniche alla power unit della SF70H. Il gelo cala nel cuore degli appassionati del "cavallino rampante", che vedono allontanare in modo forse irreversibile la prospettiva iridata.

Raikkonen, scivolato indietro nelle fasi iniziali della corsa, sta recuperando terreno e al nono giro supera Hulkenberg, guadagnando così l'ottava posizione. L'incidente di Ericsson alla curva 9 produce un regime di Virtual Safety Car. Quando la situazione torna normale, Ricciardo scavalca Ocon, portandosi al terzo posto. Anche Bottas passa il collega francese, guadagnando la quarta piazza. In testa, invece, c'è sempre Hamilton, seguito da Verstappen. Alla tornata numero 15 il distacco fra i due è di oltre 4 secondi. Inizia il ciclo dei pit stop: durante il suo svolgimento, in pista Raikkonen mette dietro Perez, salendo in sesta piazza.

Quando i big completano la pratica del cambio gomme, in cima alla classifica ci sono sempre Hamilton, Verstappen e Ricciardo, mentre Raikkonen punta alla quarta posizione, ma dovrà fare i conti con Bottas, che lo precede girando molto velocemente. Dietro di loro, quando la conta dei giri è a quota 38, ci sono Hulkenberg, Ocon e Perez. Alcuni minuti dopo, per un cedimento meccanico, Stroll fa un'escursione fuori dal nastro d'asfalto. Si torna in regime di Virtual Safety Car. Al 50° passaggio riprendono le ostilità. Ognuno spara al meglio le sue cartucce, nel tentativo di guadagnare il risultato migliore. Non ci saranno, però, cambiamenti al vertice. La gloria è tutta per Hamilton e per la Mercedes.

gp-giappone-f1-2017-posizioni.jpg

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 1 voto.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO