GP Corea F1, Alonso: "Motivazione sempre alta"

alonso

Fernando Alonso si avvicina con fiducia al Gran Premio di Corea di Formula 1, che si disputerà domenica sul circuito di Yeongam. Qui lo spagnolo della Ferrari vinse lo scorso anno, in occasione della prima edizione della gara. Ora spera di ripetersi, per regalare una bella gioia ai tifosi del "cavallino rampante".

Il secondo posto guadagnato in Giappone aggiunge una certa spinta al suo ottimismo: "Spero di divertirmi come a Suzuka, dove siamo riusciti ad essere aggressivi e a mettere in pratica la nostra strategia. Un podio in Corea dovrebbe essere possibile. Se riusciamo ad ottenere il massimo dalla vettura e tutto va per il verso giusto, possiamo anche cercare di vincere".

Parlando delle ultime quattro sfide all'orizzonte, Alonso aggiunge: "Cercheremo di imporci in almeno un'altra gara, dopo il successo conseguito in Inghilterra. Sappiamo che le Red Bull sono ancora favorite e che le McLaren vanno molto bene in questa fase della stagione, ma dovremo cercare di gustarci la nostra corsa".

Una spinta a far bene potrebbe giungere dai traguardi ancora possibili: "La mia posizione in campionato non è molto importante, perché non fa molta differenza arrivare secondo o terzo. Il campionato costruttori ha un valore più alto. Anche se la McLaren è un bel po' davanti a noi, faremo il massimo per arrivare al secondo posto, ma sarà difficile".

La motivazione più profonda, però, ha altre origini e prescinde dalle analisi numeriche: "Siamo piloti e vogliamo vincere ogni gara cui prendiamo parte. Se, per divertimento, partecipassi ad una sfida di kart a dicembre e finissi secondo, mi darebbe una sensazione spiacevole. Adesso abbiamo quattro gare in quattro Paesi e dobbiamo correre per il team, gli sponsor, i tifosi e noi stessi, per cui è impossibile non essere motivati".

Via | Ferrari.com

  • shares
  • Mail