No alle nuove regole, la Ferrari minaccia l'addio alla F1: un rischio reale?

Il presidente Marchionne apre le porte ad un clamoroso addio, ma non è la prima volta che arriva questa minaccia...

Marchionne

Le nuove regole sui motori stanno facendo parecchio discutere il mondo della Formula 1 ed hanno fatto arrabbiare Sergio Marchionne. Il presidente di Maranello non ci sta e minaccia l’addio della Ferrari al circus: “L’unicità del powertrain non sarà uno dei fattori distintivi dei partecipanti - ha detto il numero uno della Rossa - qualcosa che io non tollererò in futuro. Vediamo lo sport prendere un’altra strada nel 2021 e questo obbligherà Ferrari a prendere delle decisioni”.

La più drastica, appunto, sarebbe l’abbandono delle piste, da sempre uno dei simboli della casa italiana: “So che la Formula 1 è parte del DNA Ferrari dalla sua nascita e non possiamo definirci in modo diverso – ha proseguito Marchionne - Ma se cambiamo l’ambientazione al punto da renderla irriconoscibile, non voglio più giocarci. Non voglio giocare ad una Nascar globale”.

Non è la prima volta, soprattutto negli ultimi anni, in cui il Cavallino minaccia il mondo della Formula 1, con un suo possibile addio. Un divorzio che sarebbe probabilmente un autogol per entrambe: la rossa perderebbe la sua vetrina più prestigiosa, soprattutto dal punto di vista mediatico, mentre il circus saluterebbe una parte sostanziosa dei propri appassionati, fedeli alla Ferrari. Quindi sono probabilmente più minacce per metter pressione, che frutto di una reale volontà di mollare. Ma è sempre meglio non tirare troppo la corda, da ambo le parti.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 2 voti.  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO