WEC 2017: Toyota vince a Shanghai, Porsche campione

Il successo è andato al trio Buemi-Davidson-Nakajima, mentre Bernhard-Hartley-Bamber sono campioni del mondo 2017

Quarto trionfo stagionale per Toyota nel campionato WEC 2017. La TS050 domina la prova di Shanghai, con la vettura di Buemi-Davidson-Nakajima, e porterebbe a casa anche la doppietta, se un incidente nell’ultima ora di gara con colpisse l’altra vettura, con José Maria Lopez al volante, penalizzato di 10 secondi a fine della corsa, per il contatto con la Porsche 911 RSR numero 91.

La vettura giapponese vincitrice ha dato oltre un giro di distacco alle due Porsche sul podio, ma la casa tedesca si è portata a casa entrambi i titoli. Quello costruttori e quello piloti, con il trio Bernhard-Hartley-Bamber, giunto secondo nella prova asiatica, davanti ai compagni di squadra Jani-Lotterer-Tandy. Come di consuetudine, lontanissime tutte le altre vetture partecipanti.

Per oltre metà stagione abbiamo gareggiato sapendo che il nostro programma sarebbe terminato – le parole di Andreas Seidl, team principal Porsche - Bisognava cercare di non mollare, di mantenere la concentrazione al massimo, di remare tutti quanti dalla stessa parte e di non disperdere inutilmente le energie. Ci siamo riusciti”. Il campionato WEC si chiuderà il 18 novembre in Bahrein.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO