WEC 2017: la stagione si chiude nel segno di Toyota e … Alonso

Il team Buemi-Nakajima-Davidson vince la 6 Ore del Bahrain ed il campione di F1 partecipa al rookie test pensando a Le Mans 2018

Toyota WEC

Il campionato 2017 WEC si è chiuso in Bahrain, nel segno della Toyota. La casa giapponese, infatti, ha conquistato il quinto successo stagionale, con la vettura numero 8 di Buemi-Nakajima-Davidson nella 6 Ore a Sakhir. Il trio vincente ha trovato lo spunto decisivo, approfittando di una collisione tra la Porsche numero 1 e la 911 numero 86 del Gulf Team, che ha causato una foratura ai tedeschi.

La sosta extra ai box per cambiare la gomma è stata determinante ed il trio del team giapponese ha preso il comando della corsa, potendo così festeggiare il successo. Sul podio sono salite le due Porsche, all’ultima gara della loro storia in questo campionato, visto l’annunciato ritiro, mentre l’altra Toyota TS050 Hybrid ha chiuso al quarto posto, pagando anch’essa un contatto in pista.

La vettura della casa nipponica è stata protagonista anche dopo la gara, visto che sulla vettura è salito Fernando Alonso per partecipare ai "rookie" test del World Endurance Championship. Il pilota spagnolo sembra sempre più vicino alla partecipazione della 24 Ore di Le Mans 2018, proprio con la casa giapponese, ed ha percorso 113 giri per un totale di 611 chilometri. “Provare una LMP1 è una bella sensazione per ogni pilota – ha detto Alonso - sono auto incredibili da guidare”.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO