GP Abu Dhabi F1 2017: vince Bottas con doppietta Mercedes, terzo Vettel

Si chiude nel segno della Mercedes il GP Abu Dhabi F1 2017, tappa conclusiva di questo campionato del mondo F1. Vince Bottas.

Mercedes' British driver Lewis Hamilton (C) and Mercedes' Finnish driver Valtteri Bottas (2nd R) celebrate at the end of the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at the Yas Marina circuit on November 26, 2017. Finland's Valtteri Bottas won the season-ending Abu Dhabi Grand Prix, finishing ahead of world champion Lewis Hamilton with Sebastian Vettel taking third. / AFP PHOTO / Karim Sahib        (Photo credit should read KARIM SAHIB/AFP/Getty Images)

GP Abu Dhabi F1 2017 - Valtteri Bottas vince la gara di Yas Marina, consegnando un nuovo successo alla Mercedes, che incassa una bella doppietta, grazie al secondo posto di Lewis Hamilton. Terza piazza per Sebastian Vettel, il cui podio non esalta gli appassionati Ferrari, delusi da un altro rinvio delle ambizioni iridate delle "rosse", che poteva in parte essere stemperato da una vittoria nella sfida odierna.

Quarto posto al traguardo per il "cavallino rampante" di Kimi Raikkonen, davanti alla Red Bull di Max Verstappen. Poi Nico Hulkenberg, Sergio Perez, Esteban Ocon, Fernando Alonso e Felipe Massa, che chiude la top ten nell'ultima gara nel Circus della sua carriera.

Al via Bottas scatta bene e conserva la leadership, seguito da Hamilton e Vettel, che mantengono la collocazione in classifica. Dietro di loro è subito duello fra Ricciardo e Raikkonen, con doppio scambio di posizioni, che riporta tutto alla geografia della griglia di partenza.

Quando il conteggio dei giri è a quota dieci la situazione al vertice sembra cristallizzata, ma la gara è ancora lunga. Alla quindicesima tornata Verstappen rientra ai box, per il pit stop: è il primo dei top driver ad eseguire la manovra. Nei minuti successivi la pratica viene eseguita anche dagli altri del gruppo di testa. Appena tutti completano il cambio gomme, si ripete la precedente geografia dei valori, con la solita sequenza di uomini e monoposto.

Al 21° giro Ricciardo si rende protagonista di un contatto contro le barriere ed è costretto al ritiro con la sua Red Bull. In pista sventolano le bandiere gialle, ma la situazione è sotto controllo. Bottas, intanto, governa le danze, con un piccolissimo vantaggio su Hamilton, che spinge con grinta. Vettel è terzo, seguito da Raikkonen, Verstappen, Ocon, Sainz, Hulkenberg, Perez e Grosjean. Siamo attorno al 30° giro e le sorti della gara devono ancora essere scritte, anche se un'idea è già possibile farsela. Nei dieci passaggi successivi la situazione al vertice non muta.

A ridosso della 50ma tornata Hamilton si avvicina pericolosamente a Bottas, portandosi a sette decimi da lui: ormai è sugli scarichi della Mercedes del compagno di squadra, ma il finlandese resiste e non cede alla pressione. Vettel, intanto, sigla il giro più veloce della corsa, ma è un acuto che non gli apre le porte del successo. Gli onori della gloria vanno infatti alle "frecce d'argento", che siglano una meritata doppietta davanti al tedesco della Ferrari, con Bottas sul gradino più alto del podio.

GP Abu Dhabi F1 2017 ordine d'arrivo

01 Valtteri Bottas Mercedes 1h34m14.063s
02 Lewis Hamilton Mercedes 3.899s
03 Sebastian Vettel Ferrari 19.330s
04 Kimi Raikkonen Ferrari 45.386s
05 Max Verstappen Red Bull/Renault 46.269s
06 Nico Hulkenberg Renault 1m25.713s
07 Sergio Perez Force India/Mercedes 1m32.062s
08 Esteban Ocon Force India/Mercedes 1m38.911s
09 Fernando Alonso McLaren/Honda 1 Giro
10 Felipe Massa Williams/Mercedes 1 Giro
11 Romain Grosjean Haas/Ferrari 1 Giro
12 Stoffel Vandoorne McLaren/Honda 1 Giro
13 Kevin Magnussen Haas/Ferrari 1 Giro
14 Pascal Wehrlein Sauber/Ferrari 1 Giro
15 Brendon Hartley Toro Rosso/Renault 1 Giro
16 Pierre Gasly Toro Rosso/Renault 1 Giro
17 Marcus Ericsson Sauber/Ferrari 1 Giro
18 Lance Stroll Williams/Mercedes 1 Giro
19 Carlos Sainz Renault DNF
20 Daniel Ricciardo Red Bull/Renault DNF

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO