GP Abu Dhabi F1 2017: Ferrari nel bilancio di Vettel e Raikkonen

Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen tirano le somme del campionato Ferrari e si preparano ad affrontare il GP Abu Dhabi F1 2017, che fra qualche giorno chiuderà la stagione.

Vettel Brasile 2017

GP Abu Dhabi F1 2017 - Tutto pronto per la gara di Yas Marina, che la Ferrari si prepara ad affrontare con grande cura, cercando di evitare ogni possibile errore. Gli uomini di Maranello vogliono chiudere in bellezza, bissando il successo del Brasile, per guadagnare la carica migliore in vista della prossima stagione agonistica, mettendo alle spalle gli errori che hanno compromesso questo campionato del mondo di Formula 1.

Ormai è tempo di bilanci e nella scuderia del "cavallino rampante", nonostante la mancata conquista della gloria iridata (rimandata ancora una volta), si è fatta largo la convinzione che gli aspetti positivi abbiano prevalso su quelli negativi. Così, almeno, la pensano i piloti, come si evince dalle loro dichiarazioni pubblicate sul sito ufficiale Ferrari prima del GP Abu Dhabi F1 2017.

Sebastian Vettel

Quest'anno siamo stati vicini a raggiungere il massimo risultato possibile. Ovviamente si guarda sempre a quello che non è riuscito, e nell'ultima parte della stagione abbiamo lasciato molto per strada. Tuttavia, allo stesso tempo, credo che sia più evidente quello che abbiamo ottenuto. La squadra c'è, così come c'è lo spirito. Ci sono molti aspetti positivi a darci forza e speranza per il prossimo anno. E' impossibile prevedere quello che accadrà, ma penso che se riusciremo a concentrarci su noi stessi, senza distrazioni, allora dovremmo fare qualcosa di buono. Quest'anno la nostra macchina è stata sempre valida, ma alcune volte non era destino che andasse bene. Ci sono state gare in cui abbiamo commesso errori, con gravi conseguenze. Comunque, queste cose succedono e se possiamo imparare da tutto e vedere le cose fino in fondo, allora saremo sulla strada giusta.

Kimi Raikkonen

Manca ancora una gara ma il nostro approccio a questo weekend è sempre lo stesso. Non cambiano i nostri obiettivi e la nostra preparazione. Quest'anno la macchina è stata forte quasi ovunque. A seconda dei circuiti e delle condizioni però può succedere di avere il mezzo migliore in alcune occasioni e che invece altre volte sia un'altra macchina a essere superiore. Quanto a me, il risultato finale di questa stagione non è quello che volevamo, ma è andata così. In alcune gare siamo andati bene e in altre abbiamo avuto problemi o non abbiamo finito. Il prossimo anno cercheremo di fare meglio.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO