GP Abu Dhabi F1 2017: qualifiche Ferrari viste da Vettel e Raikkonen

Tutto pronto per il GP Abu Dhabi F1 2017, con la Ferrari pronta a dare battaglia in pista, per cercare di chiudere in bellezza.

ABU DHABI, UNITED ARAB EMIRATES - NOVEMBER 25: Fernando Alonso of Spain driving the (14) McLaren Honda Formula 1 Team McLaren MCL32 on track during final practice for the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at Yas Marina Circuit on November 25, 2017 in Abu Dhabi, United Arab Emirates.  (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

GP Abu Dhabi F1 2017 - Fra poche ore i motori del Circus torneranno a rombare, con il via alla gara di Yas Marina, dove la Ferrari scatterà dal terzo e quinto posto, con Sebastian Vettel davanti a Kimi Raikkonen. I due piloti del "cavallino rampante", separati dalla Red Bull di Daniel Ricciardo, faranno il possibile per guadagnare terreno sulle Mercedes, che occupano la prima fila in grigia, con Valtteri Bottas in pole, seguito a breve distanza dal compagno di squadra Lewis Hamilton.

Entrambi i ferraristi, nelle tre sessioni conclusive del sabato, hanno utilizzato esclusivamente pneumatici Ultrasoft. Oggi gli interpreti delle "rosse" cercheranno di dare il loro meglio per risalire in classifica e, magari, per guadagnare una vittoria di fine stagione che farebbe bene al morale del team di Maranello. Ecco le parole degli interpreti della SF70H sul sito ufficiale Ferrari, prima del GP Abu Dhabi F1 2017:

Sebastian Vettel

Credo che durante le qualifiche ci sia mancata un po' di velocità, ma penso che in gara potremo essere più vicini ai nostri rivali: vedremo. Soprattutto in Q3, nel secondo settore, i nostri avversari erano davvero veloci, mentre nel primo settore e nel terzo, avevamo più o meno la stessa velocità. Speriamo che domani (oggi, ndr.) vada diversamente: credo che dovremmo avere un passo migliore. Vincere è sempre possibile, ma qui è difficile sorpassare se vai alla stessa velocità del tuo avversario. Quindi, vedremo cosa accadrà e speriamo di poter mettere pressione ai nostri rivali.

Kimi Raikkonen

Non è stato facile e la quinta posizione non è il massimo. La macchina è andata bene per tutto il giorno ed io avevo buone sensazioni. In Q1 abbiamo fatto un po' di giri consecutivi e tutto era a posto, ma poi ho iniziato ad avere difficoltà con le gomme. Per qualche motivo facevo fatica a farle funzionare e questo mi ha tolto fiducia sul giro singolo. In alcuni passaggi andavano bene, in altri tutto risultava più difficile. C'era sempre un po' di incertezza. Sono sicuro che la gara non sarà facile. La partenza è il momento migliore per cercare di sorpassare, ma il confronto non finisce lì.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO