GP Abu Dhabi F1 2017: la gara nel resoconto Pirelli

Strategia in linea con le previsioni Pirelli per le due Mercedes, che hanno dominato il GP Abu Dhabi F1 2017, ultima gara della stagione.

Mercedes' Finnish driver Valtteri Bottas celebrates at the end of the Abu Dhabi Formula One Grand Prix at the Yas Marina circuit on November 26, 2017. / AFP PHOTO / Andrej ISAKOVIC        (Photo credit should read ANDREJ ISAKOVIC/AFP/Getty Images)

GP Abu Dhabi F1 2017 - Onori della gloria per la Mercedes nella tappa conclusiva di questo campionato del mondo di F1. Valtteri Bottas, come abbiamo visto, si è imposto sul circuito di Yas Marina, al volante della sua "freccia d'argento". Il pilota finlandese della "stella" ha vinto con una strategia ad una sosta, da ultrasoft a supersoft, data da Pirelli per più veloce alla vigilia della gara.

Su un circuito a basso livello di usura e degrado degli pneumatici, la maggior parte dei piloti ha effettuato un solo pit stop. Solo tre driver sono partiti su pneumatici supersoft, come potete vedere dalla grafica a seguire. Lance Stroll (Williams) è stato l'unico ad effettuare più di una sosta (tre).

Ecco le parole di Mario Isola, responsabile Car Racing Pirelli:

È stata una gara senza sorprese, con Valtteri Bottas partito dalla pole che ha vinto meritatamente con un solo pit stop. Avevamo previsto un'ampia finestra per la sosta, e così è stato. Alcuni team hanno cercato di recuperare posizioni tentando l'undercut sui diretti rivali, senza però riuscirci.

gp-abu-dhabi-f1-2017-infografica-pirelli-0.jpg

gp-abu-dhabi-f1-2017-infografica-pirelli-1.jpg

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO