Carrera Cup 2018, nuove auto e spettacolo al massimo

Mancano poche settimane all’ultimo weekend di Aprile che segnerà la ripartenza della Porsche Carrera Cup Italia.

Carrera Cup 2018, nuove auto e spettacolo al massimo


Di N.M.B.

Il conto alla rovescia è ormai quasi giunto al termine, mancano poche settimane all’ultimo weekend di Aprile che segnerà la ripartenza della Porsche Carrera Cup Italia. L’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola sarà il teatro della prima gara stagionale, poi ci sarà subito una allettante incursione all’estero sull’Autodromo Paul Ricard, in Provenza. Terza gara a Monza ad inizio Giugno e poi dopo appena due settimane sbarco in riviera con una gara al Misano World Circuit.

A metà luglio terzultima gara al Mugello e quindi lunga pausa fino alla seconda Domenica di Settembre con la gara di Vallelunga, che sarà anche l’ultima a fianco dei Campionati Italiani. Infatti l’epilogo stagionale, anziché negli eventi Aci Sport di Monza e Mugello, sarà nuovamente ad Imola la seconda domenica di Ottobre a fianco del Porsche Festival.

Nuove, e decisamente più potenti, le vetture 911 Gt3 Cup in campo mentre rimane invariata la divisione tra piloti esperti e piloti Gentlemen, questi ultimi raggruppati nella Michelin Cup. Resta naturalmente il regime di monogomma Michelin. Il roster della serie rispetto al 2017 subisce un notevole rimescolamento. Alle scuderie protagoniste si aggiunge la Ombra che oltre a Marco Cassarà, proveniente dal campionato Gran Turismo, schiera il figlio d’arte calabrese Simone Iaquinta più volte protagonista della serie.

Confermata la partnership tra Enrico Fulgenzi e Ghinzani Arco che schiera anche Daniele e Riccardo Cazzaniga, il promettente Luca Segù reduce da una intensa stagione con le Mitjet e Sergio Campana. Anche Malucelli crea un team per la Carrera Cup con Michele Malucelli, Francesco De Luca e l’ex-protagonista del Campionato GT Marco Galassi, che dopo molti anni al volante di vetture Ferrari volta pagina.

La Tsunami conferma il campione 2017 Alessio Rovera, mentre il resto della squadra è rivoluzionato. Al posto di Oleksandr Gaidai e di Carlo e Lino Curti troviamo il valido Tommaso Mosca. Folto lo schieramento della Dinamic Motorsport che ingaggia Gianmarco Quaresmini e Nicola e Luca Pastorelli, questi ultimi provenienti dalla poco fortunata esperienza in GT con la Mercedes. La Dinamic li affianca a Diego Bertonelli, messosi in mostra nelle scorse stagioni di Formula 4 ed all’esordio con le ruote coperte, l’ex-protagonista della Clio Cup Stefano Zanini e Federico Reggiani.

La Dinamic inoltre appronta una partnership con la Shade Motorsport, in questa seconda squadra saranno schierati Nicola Michelon, Fabio Nalucci e Luca Lorenzini. AB Racing e Bonaldi si affidano ad un solo pilota ma in entrambi i casi si tratta di nomi prestigiosi, rispettivamente Giovanni Berton e Simone Pellegrinelli. Un solo pilota anche per la GDL, si tratta di Bashar Mardini. L’arabo non è però una novità sui circuiti nostrani avendo pochi anni fa corso alcune gare nell’ambito della Targa Tricolore Porsche sempre con il team di De Lorenzi.

Spicca l’assenza di concorrenti del gentil sesso dopo che l’anno passato Francesca Linossi aveva offerto molte buone prestazioni, anche se talvolta alternate ad “errori di gioventù”. Favorito principale per il titolo appare Rovera, che l’anno scorso si impose all’ultimo assalto a Monza complice la collisione che eliminò il suo diretto rivale Riccardo Pera, passato quest’anno ad altra categoria. Fulgenzi, emerso come leader dai test pre-stagionali, Iaquinta, Quaresmini e Pellegrinelli appaiono tra i principali avversari del figlio d’arte lombardo.

Attenzione anche a Bertonelli che forte dell’esperienza in un campionato agguerrito come la F4 può essere un avversario temibile in bagarre. Nella Michelin Cup si impose invece Ivan Jacoma, che quest’anno ha deciso di non rinnovare l’impegno nella serie. Cassarà, al rientro nella Carrera Cup, punta alla riconquista della “seconda divisione” ma la concorrenza sarà agguerrita tra conferme e nuovi arrivi. Appuntamento dunque ad Imola per il primo atto della edizione 2018 della Porsche Carrera Cup.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO