Mini Challenge 2018: si accendono i motori [Video]

A fine aprile torna il Mini Challenge 2018: protagoniste le Mini John Cooper Works Challenge in versione Pro e Lite.

Da fine aprile torna il campionato Monomarca Mini Challenge 2018, la cui settima edizione vedrà come protagoniste in pista Mini John Cooper Works Challenge Pro e Mini John Cooper Works Challenge Lite, le due vetture già presenti nelle edizioni 2016 e 2017.

Entrambe basate su Mini John Cooper Works 3 porte, la prima sviluppa 265 cavalli, mentre la seconda 231 cavalli. Sono dotate di un allestimento specifico da gara composto da un Safety Kit e un Aerodynamic Kit che incrementano performance e sicurezza.

La competizione si svolgerà secondo il format già sperimentato nelle precedenti edizioni, con sei weekend di gara inclusi tra aprile ed ottobre all'interno della programmazione ACI Sport.

Il Mini Challenge fu introdotto nel 2012 raggruppando le Mini Cooper S già attive nel Campionato Italiano Turismo di Serie curato dal Gruppo Peroni. Dopo una breve crisi a metà decennio la serie si è riportata a buoni livelli di iscritti a partire dal 2016. In quella stagione, così come nella precedente, il titolo è andato al laziale Ivan Tramontozzi. Nel 2015 Tramontozzi fu assistito dalla CZ Bassano, il team di Giuseppe e Tobia Zarpellon, nel 2016 dalla Fimauto Superchallenge Nel 2017 invece il successo è andato al calabrese Simone Iaquinta dopo un campionato combattutissimo. Tra i molti nomi che hanno preso parte alla serie vanno citati Alessio Alcidi, Michele Ceccato, Alberto Cioffi, Roberto Gentili, Kristian Ghedina, Luca Gori, Diego Mercurio, Luca Rossetti, Tobia Zarpellon e Rachele Somaschini.

Il Mini Challenge 2018 prevede il grande ritorno sulla pista di Le Castellet “Paul Ricard”. Ogni weekend di gara sarà diviso in due sessioni di prove libere da 25 minuti ciascuna, una sessione di qualifiche da 30 minuti e due gare da 25 minuti + 1 giro ciascuna.

La griglia di partenza di Gara 1 verrà stilata in base ai tempi ottenuti nelle prove ufficiali, mentre la griglia di partenza di Gara 2 si otterrà mediante l'inversione delle posizioni dei primi otto classificati di Gara 1, seguiti in griglia dai restanti.

La prima vettura classificata sarà quella che per prima taglierà il traguardo al netto di eventuali penalità, che verranno conteggiate alla fine. Le classifiche sono separate: quella dedicata alla Mini Challenge John Cooper Works Pro e quella per la Mini Challenge John Cooper Works Lite.

Il Mini Challenge 2018 è stato organizzato in collaborazione con ACI Sport e Promodrive. Le gare verranno trasmesse in differita sul canale televisivo Discovery, Motor Trend (canale 56), oltre alla diretta streaming sul canale ufficiale Facebook di Mini Italia e sul sito mini.it.

Calendario e Circuiti


Il MINI Challenge 2018 si svilupperà nel corso di sei weekend di gara, da aprile ad ottobre, all’interno della programmazione ACI Sport.

1^ Tappa
29 aprile 2018 – Autodromo Internazionale Enzo e Dino Ferrari di Imola
Via F.lli Rosselli, 2 - 40026 Imola (BO) Km 4,909

2^ Tappa
13 maggio 2018 – Autodromo Paul Ricard
2760 Route des Hauts du Camp, RDN8, 83330 Le Castellet
Francia

3^ Tappa
17 giugno 2018 – Misano World Circuit Marco Simoncelli
Via Daijiro Kato 10 - 47843 Misano A. (RN)
Km 4,226

4^ Tappa
15 luglio 2018 – Autodromo Internazionale del Mugello
Viale Giacomo Matteotti, 72, 50038 Scarperia e San Piero (FI)
Km 5,245

5^ Tappa
9 settembre 2018 – Autodromo Piero Taruffi, Vallelunga Via Mola Maggiorana 4/6 - 00063 Campagnano di Roma (RM)
Km 4,085

6^ Tappa
7 ottobre 2018 – Autodromo Nazionale di Monza
Via Vedano n° 5 – Parco di Monza – 20900 Monza
Km 5,793

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO