Formula 4, tra figli d’arte e nuovi talenti decolla la stagione 2018

Countdown in esaurimento anche per la Formula 4 che il 22 Aprile riprenderà la marcia all’Autodromo di Adria per un’altra stagione estremamente spettacolare.

Formula 4, tra figli d’arte e nuovi talenti decolla la stagione 2018


Di N.M.B.

Countdown in esaurimento anche per la Formula 4 che il 22 Aprile riprenderà la marcia all’Autodromo di Adria per un’altra stagione estremamente spettacolare. Invariati i regolamenti tecnici e sportivi del campionato, che manterrà per tutte le sue date la formula della tripla gara da ventotto minuti ciascuna più un giro. L’inizio sarà in tono leggermente minore visto che sulla pista veneta assieme alla F4 scenderanno in campo solo la Super Cup con le sue quattro gare ed i piloti del Campionato Italiano Sport Prototipi per una sessione di test, ma già a partire dal 13 Maggio la serie formativa accompagnerà il Campionato Italiano Gran Turismo in quel di Le Castellet.

Rispetto al 2017 l’appuntamento di Monza sarà anticipato alla prima domenica di Giugno, e dopo altre due settimane si tornerà in campo a Misano Adriatico per la quarta tripla gara stagionale. Terzultima prova stagionale l’ultima domenica di Luglio ad Imola, poi altra lunga pausa fino a Vallelunga il 16 Settembre. Inizialmente la conclusione della serie era programmata a Monza ad inizio Ottobre, ma in seguito il calendario è stato modificato e l’ultima gara sarà al Mugello Circuit il 28 Ottobre, al fianco di GT e Prototipi.

A convincere la ACI Sport a spostare la sede dell’ultima prova stagionale anche la volontà di evitare gli eccessi di agonismo che hanno condizionato gli eventi conclusivi delle ultime due stagioni, disputatisi sull’ostica pista di Monza. In entrambe le circostanze non pochi team furono costretti a fine weekend a spedire varie vetture in carrozzeria per importanti riparazioni. La squadra favorita della edizione 2018 è senza ombra di dubbio la Prema. Vincente la scorsa stagione con Marcus Armstrong la formazione veneta schiera un team particolarmente agguerrito, al neofita Gianluca Petecof -che correrà con la benedizione della Ferrari Academy- si affiancano il confermato Enzo Fittipaldi, nipote del grande Emerson, e nientemeno che l’australiano Jack Doohan, figlio di quel Michael che elettrizzava le gare del Motomondiale 500 GP a suon di vittorie e titoli mondiali prima dell’avvento di Valentino Rossi, Dovizioso, Simoncelli e dei “big” spagnoli. Doohan junior sarà in scena anche in alcune gare del campionato tedesco ADAC F4.

Parlando di Germania, la Muecke Motorsport conferma il suo impegno anche nello Stivale con tre vetture. A pilotarle l’israeliano Ido Cohen, il tedesco Niklas Krutten ed il finnico William Alatalo. Degli italiani spicca il debutto di Alessio Deledda con la Technorace, squadra che vanta la consulenza di Alex Perullo. Deledda è un pilota con una buona esperienza nel Campionato Italiano Supersport 600 ed ora punta a brillare anche con le quattro ruote. Non ancora definite le line-up degli altri team iscritti alla serie.

L’Italia vanta diverse squadre in campo quali la veneta Bhaitec, la DRZ Benelli, la Diegi, la DR Formula di Danilo Rossi, e le blasonate BVM e Cram. Ritornerà in campo anche la ADM dopo una sosta piuttosto lunga. Dovrebbero essere almeno 30 i concorrenti in campo ad Adria, la lotta per succedere ad Armstrong si preannuncia quanto mai agguerrita in un campionato che ha saputo svezzare numerosissimi talenti per le categorie superiori.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO