Coppa Italia, novità per Misano Adriatico

Attesa per l'esordio della Smart elettrica

citroen-c3-max_pergusa-1.jpg

Dopo poco meno di un mese di pausa torna in campo la Coppa Italia Turismo curata dal Gruppo Peroni Race. Teatro della sfida è la pista di Misano Adriatico a contorno della 3 Ore notturna valida per l’Endurance Champions Cup. Lo schieramento supera le venti unità con molte conferme rispetto alla gara del Mugello e anche qualche novità. Nella 1.Divisione spicca il debutto in classe B per Stefano D’Aste con la Lotus Elise Cup della PB Racing. Invariato il resto del plateau con diversi reduci della gara inaugurale TCR Italia ad Imola. La Duell Racing schiera nuovamente Cosimo Papi, mentre la BF Motorsport scende in campo con una formazione a tre punte: Mariano Maglioccola, Andrea Bergonzini e Daniele Verrocchio i piloti. Bergonzini dividerà poi la macchina con Edoardo Barbolini. Nella classe TCR DSG ci saranno anche Carlino Ranzato, Alessandro Revello e l’eugubino Omar Fiorucci in cerca di rivincita dopo l’uscita in ghiaia di gara due a Scarperia. Indiziati per la vittoria assoluta sono Federico Borrett, con la Bmw M3 E36, ed i Fumagalli con la Bmw M3 E92 curata dal Team Piloti Forlivesi. Il team romagnolo schiera anche il suo deus-ex-machina Bruno Simoncelli, leggenda dell’automobilismo nazionale, in coppia con Alex Caramaschi a bordo di una Seat Leon Cup Racer. In cerca di riscatto Fabrizio Montali con la Bmw 320i dopo il ritiro in gara uno al Mugello. Per la MM Motorsport solo una vettura, la Honda Civic Type R guidata da Fabiani e Samuele Piccin; Luigi Bamonte rientrerà probabilmente da Franciacorta. Nella 2.Divisione debutto in massa per la Arduini Corse che rispolvera la Citroen C3 Max più volte vista nel CITE e nel CIVM. La piloterà Massimo Arduini. La squadra lombarda però non si ferma qui e mette in campo una Smart EQ E Cup a motore elettrico da affidare ad un pilota da definire, è la prima in assoluto a livello mondiale per questa vettura in un palcoscenico sportivo. Sempre nella 2.Divisione atteso al debutto Massimo Orlandini con la Bmw M3 E36 curata dalla GTM, prima gara stagionale anche per il salernitano Antonio Marsilia con una Renault New Clio in specifica Racing Start Plus. Nella stessa classe ci sarà anche Ermanno Dionisio, reduce da un bel podio in classe DSG nella seconda gara TCR di Imola. Stavolta Dionisio schiererà una Seat Ibiza Cupra. Si conferma al via anche Marco De Dominicis con la Seat Ibiza Tdi che la Five Speed schiera sotto la gestione tecnica della Grasso Racing. Per la Five Speed un fine settimana particolarmente impegnativo in quanto la squadra biturgense correrà con due piloti a Belluno per l’Alpe del Nevegal, prima gara del CIVM 2018. Si confermano al via Camilo Piccin e Rino De Luca con la Honda Civic Type R della Vimotorsport, così come sarà al via a ranghi completi la DC Racing con Scarpellini e Di Cosmo. Si conferma al via infine Stefano Tassi con la Bmw M3 E36 della Ati Car: la squadra modenese è impegnata anche nel Campionato Italiano Velocità in Salita Autostoriche con il veterano Marco Micangeli. Due le gare da venticinque minuti l’una in programma, una la Domenica mattina alle 9:40 e la seconda alle 16:15.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 41 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO