Clio Cup, Di Luca ancora protagonista

Jelmini ha la meglio nella seconda manche

Clio Cup, trionfo per Di Luca al Mugello

Doveva essere una partecipazione episodica limitata alle prime gare della serie, ma Simone Di Luca ha raccolto un bottino da paura in questo primo scorcio di stagione della Renault Clio Cup Italia. Il portacolori della Faro Racing vince subito la prima manche sconfiggendo due agguerriti piloti della Essecorse, il campano Guglielmo Pipolo e l'ex-protagonista dei Time Attack Matteo Poloni. Pipolo è l'ultimo a rimanere alle calcagna di Di Luca dopo che Poloni molla negli ultimi giri di gara. Il divario tra il romano ed il salernitano è di un secondo ed ottantasette millesimi. Quarta posizione per Christian Mancinelli schierato dalla Melatini Racing, che nonostante abbia trasferito i migliori piloti nel Mini Challenge non vuole rinunciare a correre nel monomarca ufficiale Renault. Sconfigge Felice Jelmini sempre grande protagonista con la vettura nera-verde bottiglia della Composit Motorsport. Il successo della Faro Racing viene confermato dal sesto posto del toscano Andrea Mosca, davanti allo sloveno Bostjan Abvelj. Grande esordio per Giacomo Trebbi. Con una Clio Turbo curata dalla 4X4 Explorer, il riminese brilla alla prima gara sulla pista di casa ed entra subito nella Top Ten. Pur perdendo il confronto con Abvelj, riesce a precedere in volata Fabrizio Ongaretto con la seconda vettura della Composit. A chiudere la Top Ten è Massimiliano Danetti con una vettura della MC Motortecnica. Precede l'umbro Filippo Distrutti con la vettura di Nextone e Massimiliano Ciocca. La MC Motortecnica lamenta però anche la squalifica di Lorenzo Vallarino che sul campo aveva concluso tredicesimo. Eredita la sua posizione Paolo Felisa della Composit, che regola sul campo Davide Casetta della Faro Racing per soli due decimi. Più dietro Daniele Pasquali della Essecorse e il nuovo arrivo della Composit Motorsport Christian Cobellini. Bel duello per il diciassettesimo posto tra Ermes Della Pia e Manuel Stefani. Quest'ultimo al volante della vettura di Lema Racing ce la mette tutta ma deve alla fine soccombere. Nella seconda manche l'agonismo si fa sentire con ben tre fasi di neutralizzazione a ridurre il ritmo ricompattando il gruppo. Da queste alla fine emerge Felice Jelmini finalmente al successo nella serie. Di Luca però raccoglie altri punti preziosi col secondo posto davanti a Poloni, Pipolo e Distrutti. Il pilota di Umbertide si dimostra particolarmente agguerrito nella bagarre ed incamera un piazzamento importante. Ancora ottima gara per Abvelj sesto, davanti ad un Trebbi in crescita ed a Luca Rangoni, subentrato a Sartori su una delle Clio di Essecorse e risalito furiosamente dal fondo dello schieramento. Si riscatta Lorenzo Vallarino dopo la squalifica di gara uno e chiude nono davanti a Casetta e Mosca. Tra di loro sul campo si era piazzato Danetti, ma due secondi di penalità, frutto della intensa bagarre in pista, lo retrocedono quattordicesimo. Per quanto riguarda la Melatini Racing, raccoglie poco in seconda manche con Mancinelli sedicesimo davanti a Ciocca e Della Pia. Quest'ultimo si ritrova anche nella seconda manche a contenere gli assalti dell'ex-protagonista della Super Cup Manuel Stefani. Per quanto riguarda la Press League, solo ventesimo posto in gara uno per Alberto Sabbatini. Meglio fa Andrea Brambilla che chiude tredicesimo nella seconda manche. Prossimo evento della Renault Clio Cup Italia in programma a Vallelunga la prima Domenica di Giugno.

N.M.B.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO