Formula Renault Nec, Colombo sugli scudi a Monza

Buona performance della ticinese Sharon Scolari

scolari.jpg

Dominio della francese R-Ace GP a Monza per la tappa italiana della Formula Renault NEC, ma Lorenzo Colombo non sfigura con la vettura della JD Motorsport. L'italiano già nella prima manche lotta duramente con i piloti della R-Ace capeggiati da Logan Sargeant e Max Fewtrell, poi però cala sulla distanza e viene estromesso dalla zona podio dal transalpino Victor Martins. A spezzare l'egemonia della R-Ace GP è Frank Bird con una vettura della Tech 1, si installa quarto davanti all'italo-francese Charles Milesi ed a Colombo che cede solo nelle battute finali. La corsa non riserva brutte sorprese ed i "big" distanziano notevolmente il resto del gruppo. Settimo posto per un altro pilota della Tech 1, Thomas Neubauer davanti ad un tedesco dal nome suggestivo, Phil Hill. L'omonimo del grande campione di Formula Uno precede un ulteriore concorrente della R-Ace GP, l'argentino Gabriel Gandula. Decimo posto per Dhoureid Ghattas della Anders Motorsport. Continua a raccogliere utile esperienza nella serie la ticinese Sharon Scolari. La graziosa figlia di "Fasco", protagonista della Coppa Italia con la Renault Sport Spider, è alla prima stagione con la Tatuus Renault dopo anni di militanza nelle serie Lotus italiana ed europea e sulla difficile pista brianzola sfodera un ottimo ritmo. Chiude la classifica il cinese Zichao Wang. E'uno studente residente in Germania all'esordio assoluto nella Formula Renault NEC, alle prime esperienze nell'automobilismo sportivo. Prima di debuttare sulla vettura fornita dalla Cram, Wang aveva corso solo nella Histo-Cup austriaca con una spartana Honda CRX.

La seconda manche vede subito un grosso colpo di scena. Bird tenta di infilarsi nel gruppo delle vetture R-Ace GP, ma dopo tre giri entra in contatto con Fewtrell. La collisione è piuttosto dura, l'alettone posteriore di Fewtrell si accartoccia mentre Bird si ritrova con l'ala anteriore a pezzi. Entrambi riescono a riguadagnare i box ma solo Bird riprende la gara dopo avere perso un giro per sostituire il muso della Tatuus. Con Bird virtualmente eliminato dai giochi, i restanti piloti della R-Ace GP la fanno da padrona con Martins che allunga lentamente ma sicuramente su Milesi. Per il terzo posto però si mette in mostra Colombo che insidia da presso l'americano Logan Sargeant. Dopo due errori alla prima variante Sargeant lascia definitivamente spazio a Colombo che si invola verso un meritato podio. Intanto alla Ascari c'è un testacoda di Sharon Scolari, causato forse dall'olio perso in traiettoria dalle Autostoriche nelle gare precedenti. La ticinese però non si fa prendere dal panico e riesce a controllare il testacoda evitando l'urto con le barriere. Il motore si spegne, ma alla fine la Tatuus potrà riprendere la pista pagando un certo ritardo sul resto del gruppo. Martins va a vincere su Milesi ma l'Italia fa festa con Colombo terzo. Quarto posto per Sargeant su Neubauer, Hill, Gandula e Ghattas che è l'ultimo a pieni giri. Wang è nono mentre la Scolari completa la Top Ten davanti a Bird. Prossima gara di campionato a Spa, in Belgio.

N.M.B.

Vota l'articolo:
4.00 su 5.00 basato su 20 voti.  
  • shares
  • +1
  • Mail

I VIDEO DEL CANALE MOTORI DI BLOGO