Suzuki Rally Trophy, a Roma inizia il rush finale

Cogni deve amministrare il vantaggio su Martinelli

martinelli.jpg

Il Suzuki Rally Trophy 2018 comincia a Roma il rush finale e Giorgio Cogni deve amministrare al meglio il cospicuo vantaggio sin qui accumulato su Stefano Martinelli. Diciotto lunghezze separano i principali due contendenti al titolo 2018 e Cogni deve amministrare al meglio questo margine per cercare di chiudere i giochi in anticipo, magari al prossimo Adriatico. Per Martinelli la rimonta non è impossibile, ma deve evitare il minimo errore e puntare al successo in tutte le gare rimaste per cercare di annullare il divario sul capolista. Al terzo posto troviamo Fabio Poggio che coi suoi quarantanove punti è ancora virtualmente in grado di conquistare il titolo. Una chance puramente matematica, solo clamorosi errori collettivi dei  due avversari in classifica possono consentire a Poggio di portare a termine una rimonta clamorosa. Per il trofeo Suzuki scenderanno in campo a Roma anche Scalzotto, Rino Lunelli, Iacconi e Marco Caldani. Quest'ultimo ha rischiato seriamente di compromettere la partecipazione alla gara con un ribaltamento nello shake-down, ma i meccanici dovrebbero sistemare i danni in tempo per la partenza di Venerdì sera. Appuntamento dunque all'imminente weekend per un nuovo round del Suzuki Rally Trophy!

N.M.B.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail