Milano Rally Show 2018: bandiera a scacchi sulla festa [Video]

Si è conclusa tra spettacolo e competizione ravvicinata l'edizione di quest'anno. Il pubblico numeroso, nonostante il grande caldo, ha apprezzato gare ed esibizioni. Tutti i risultati

E' calato il sipario sul Milano Rally Show 2018. La grande festa dei motori si è conclusa domenica 29 nell'infuocato capoluogo lombardo tra il divertimento e la curiosità del pubblico. Tanti spettatori che hanno apprezzato lo spettacolo allestito tra Arexpo Park Experience, Velodromo Vigorelli e La Pista Il Centro di Arese.

Nonostante si trattasse essenzialmente di un'esibizione, i piloti ci hanno dato dentro e hanno dato vita ad un duello serrato. L'unico rammarico l'incidente di sabato sera durante la prova delle smart elettriche nel piazzale antistante il Vigorelli. La vettura 110, pilotata da Giambi e Marco Coldani, ha colpito una delle barriere (i jersey in cemento che si usano solitamente per separare le carreggiate stradali) e il movimento di questa ha fatto cadere uno dei paramedici che si trovavano oltre la protezione. Portato subito al pronto soccorso, le sue condizioni non destano preoccupazioni, come comunicato ufficialmente dagli organizzatori; nessuna conseguenza nemmeno per l'equipaggio della vettura.

La lotta per conquistare la gara del rally moderno ha visto in entrambe le giornate una lotta serrata fra la Citroën DS3 WRC pilotata da Simone Miele, le Ford Fiesta WRC di Alessandro Re e Marco Paccagnella e la Ford Fiesta ST di Franco Uzzeni. Re è stato fermato da un guasto nel finale. Ha vinto Simone Miele insieme alla navigatrice Silvia Spinetta. Secondi Paccagnella e Beniamino Branco, terzi Uzzeni e Fausto Bondesan.

L'altrettanto spettacolare rally storico ha visto vincere Simone Romagna e Chiara Tripiciano (scuderia Rally Club Isola Vicenza), a bordo della stessa Lancia Delta Integrale Gruppo A che Miki Biasion guidava negli anni '80. Al secondo posto Matteo Musti e Filippo Natino su Porsche 911 RSR Gruppo 4 (Scuderia Piloti Oltrepò); terzi Enrico ed Emma Melli su Porsche 911 SCRS Gruppo B.

La gara delle auto elettriche valevole per il campionato monomarca smart EQ fortwo e-cup è stata vinta da Giuseppe Bodega e Marco Panzavuota. Secondo posto per Alberto Lembo e Antonio Massimiliano d'Amico. Terzi Piergiorgio Capra e Sofia Cardarelli.

Il Milano Rally Show 2018, come l'edizione dello scorso anno, è stato ideato e organizzato da Beniamino Lo Presti, il quale ha anche partecipato direttamente alla gara al volante di una di una Porsche 911 SC della Scuderia Oltrepò; navigatore il vicepresidente di Regione Lombardia, Fabrizio Sala. La manifestazione è stata realizzata col contributo di Regione Lombardia e il patrocinio di ACI, ACI Sport, ACI Milano, ACI Pavia e il Comune di Milano.

Fabrizio Sala ha commentato: "E' stato un fine settimana emozionante, sempre più ricco di eventi, di partecipanti e di appassionati, al quale per la prima volta s'è aggiunta la gara delle auto elettriche. Milano Rally Show è un evento che diventa sempre più originale, uno spettacolo che ha fatto divertire i partecipanti e gli spettatori. Questo è l'obiettivo prefissato che è stato raggiunto".


Classifiche finali Milano Rally Show 2018


CLASSIFICA RALLY MODERNO

Nell'ordine: posizione; numero gara; pilota; copilota; vettura/scuderia; gruppo/classe; tempo/distacco

1; 2; S. MIELE; S. SPINETTA; CITROEN DS3 Top Rally; A/WRC ; 56'36.2

2; 6; M. PACCAGNELLA; B. BIANCO; FORD FIESTA Abs Sport; A/WRC; 1'55.8

3; 5; F. UZZENI; F. BONDESAN; FORD FIESTA RS U Power Racing; A/WRC; 2'19.8

4; 8; J. DANESI; A. LOCATELLI; SKODA FABIA; R/R5; 2'33.2

5; 12; G. ACERBIS; A. FREZZATO; SKODA FABIA Rally Club Grigis Selvino; R/R5; 3'09.6

6; 15; L. POTENTE; P. GOGNI; FORD FIESTA Meteco Corse; R/R5; 3'30.9

7; 14; R. LODA; W. PASINI; FORD FIESTA; R/R5; 4'07.4

8; 19; A. SABBADINI; N. COLOMBO; FORD FIESTA Giesse Promotion; R/R5; 4'28.6

9; 22; G. GABBIANI; G. MANCUSO; MITSUBISHI LANCER X Mft Motors; R/R4; 6'23.9

10; 16; V. BELUME'; R. FILIPPINI; FORD FIESTA ST Efferre Ssdarl; R/R5; 6'30.6

11; 9; L. CATTANEO; R. BOZZO; SKODA FABIA Metior Sport; R/R5; 9'41.6

12; 18; P. DAVICO; F. PICCININI; FORD FIESTA Giesse Promotion; R/R5; 10'02.3

13; 11; A. RIGAMONTI; C. CHIACCHELLA; SKODA FABIA Metior Sport; R/R5; 10'44.1

14; 23; R. RIGAMONTI; N. BADESSI; PORSCHE 997 GT3 RS Bluthunder Racing; R/GT; 10'50.4

NC; 3; P. LONGHI; G. SANTINI; HYUNDAI WRC Twister Italia; A/WRC; rit.

NC; 4; A. RE; F. FLOREAN; FORD FIESTA Etruria; A/WRC; rit.

NC; 7; D. MESSORI; C. LAVAZZA; SKODA FABIA Twister Italia; R/R5; rit.

NC; 21; G. MESSORI; A. CAPUTO; MITSUBISHI EVO III Mft Motors; A/A8; rit.

CLASSIFICA RALLY STORICO

Nell'ordine: posizione; numero gara; pilota; copilota; vettura; tempo/distacco

1; 29;  S. ROMAGNA; C. TRIPICIANO; LANCIA DELTA 16V; 1:00'29.4

2; 27;  M. MUSTI; F. NATINO; PORSCHE 911 RSR; 27.6

3; 31;  E. MELLI; E. MELLI; PORSCHE 911 SCRS; 38.4

4; 26;  A. BATTISTOLLI; B. BIASION; FERRARI 308 GT/B; 1'27.9

5; 24;  T. FASSINA; M. VERDELLI; LANCIA STRATOS; 4'34.9

6; 37;  B. LO PRESTI; F. SALA; PORSCHE 911 SC; 7'44.0

7; 36;  B. WALTER; R. COROLLO; PORSCHE 911 SC; 13'06.8

rit.; 25;  R. CANZIAN; D. PISATI; OPEL KADETT GT/E; rit.

rit.; 28;  D. TOLFO; C. MUSTI; LANCIA 037; rit.

rit.; 32;  M. PAGELLA; R. BREA; PORSCHE 911 SC; rit.

rit.; 34;  M. SUPERTI; B. BRUNETTI; PORSCHE 911 SC; rit.

rit.; 35;  A. GHEZZI; A. BENENTI; PORSCHE 911 RSR; rit.

CLASSIFICA SMART EQ FORTWO E-CUP

Vettura unica smart EQ fortwo, scuderia Arduini Corse. Nell'ordine: posizione; numero gara; pilota; copilota; tempo/distacco

1; 118; G. BODEGA; M. PANZAVUOTA; 47'42.4

2; 115; A. LEMBO; A. D'AMICO; 2.1

3; 117; P. CAPRA; S. CARDARELLI; 16.4

4; 104; R. SOMASCHINI; L. BOERO; 45.0

5; 106; A. VIGANO'; M. MENCHINI; 58.7

6; 116; L. PICCOLO; S. BIANCO FRANCESCHETTI; 1'20.6

7; 114; M. ROVIDA; M. MILLA; 1'54.5

8; 109; M. BRONZETTI; F. TOSCANO; 2'32.3

9; 102; F. FERRI; F. JELMINI; 2'57.4

10; 112; D. SGORBINI; M. VOZZO; 3'01.9

11; 105; D. FERRARINI; S. RUOPPOLO; 3'39.1

12; 111; S. SIMONI; S. TIBERIO; 3'55.4

13; 107; S. SELLANI; A. CANNAVO'; 4'36.7

14; 101; M. GARBARINO; A. CANALE; 4'48.9

rit.; 108; V. GHIRELLI; A. PORZIO; rit.

rit.; 110; G. COLDANI; M. COLDANI; rit.

rit.; 113; F. MARENGO; G. PONZANO; rit.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail