TCR, il punto prima di Vallelunga

Tavano in vantaggio grazie alla costanza di risultati

La serie TCR Italy si accinge a terminare la sosta estiva e tornare in scena a Vallelunga il prossimo 16 Settembre, assieme al Campionato Italiano Sport Prototipi, alla Formula 4 ed alla Seat Cupra Cup. Non c'è dubbio che la stagione 2018 sia stata particolamente movimentata con tanti, troppi eccessi di bagarre, non ultimo il pauroso incidente di Nico Baldan nelle prove di qualifica di Imola, che rischia pesantemente di compromettere la partecipazione del rodigino a Vallelunga. In queste condizioni non deve stupire se a comandare è il pilota che ha sbagliato di meno, ovvero Salvatore Tavano con la Seat Leon ufficiale. Il siciliano ha saputo bene approfittare del momento nero attraversato da Luigi Ferrara nelle ultime due prove di campionato, costato al pugliese il comando delle operazioni. Per il pilota della V-Action si aspettano due gare combattutissime nel tentativo di riconquistare la leadership della serie. Ma sarà dura con una concorrenza folta ed agguerrita. Nell'ultima parte di campionato ci si aspetta la riscossa delle Honda Civic, quest'anno penalizzate da tanti problemi tecnici o "di bagarre". Per Max Mugelli, Juergen Schmarl, Marco Pellegrini Anatrella e Jose Rodrigues il round di Roma potrebbe essere quello della riscossa. Attenzione però alla presenza di comprimari come Enrico Bettera con la Audi RS3 LMS di Pit Lane, Edo Cappello con la Alfa Romeo Giulietta di Otto Motorsport e Luca Rangoni con la Subaru Impreza Sti, pronti a rimescolare le carte per il successo parziale alla luce delle ottime prove palesate al Mugello ed a Imola. Attenzione anche alle Opel Astra TCR di Andrea Argenti e Nello Nataloni ed alla Volkswagen Golf Gti di Daniele Cappellari. Mentre Cappellari punta a confermare le buone performances di Imola con la vettura ex-Gagliano, le Opel sono attese al riscatto dopo le tante sfortune patite in Emilia. Per quanto riguarda la classe DSG, i giochi sembrano decisi a favore di Giovanni Altoé che a Vallelunga potrebbe anche chiudere matematicamente i giochi per il titolo. Francesco Savoia con la Leon di Gretaracing rimane però un avversario ostico ed anche le Seat Leon ufficiali di Massimiliano Gagliano e Matteo Greco potrebbero rovinare la festa al veneto di Pit Lane Competizioni. Infine, c'è da dire che per i piloti del TCR Italy non ci saranno solo le gare titolate di Vallelunga e Monza -7 Ottobre- per mostrare il proprio valore. Diversi protagonisti della serie italiana scenderanno in pista a Monza anche il 23 Settembre in occasione della gara valida per la serie europea TCR.

N.M.B.

  • shares
  • Mail