GP India F1: gli orari della sfida di New Delhi

tribune

Si avvicina a ritmo spedito l'appuntamento con il primo Gran Premio d'India di Formula 1, che cercherà di fare entrare questo sport nella cultura di una nazione molto promettente per i marchi automobilistici, almeno sul piano commerciale. La sfida di domenica si svolgerà sul Buddh International Circuit, nei pressi di New Delhi, dove gli attori del Circus torneranno a confrontarsi.

Sarà uno spettacolo inedito per la gente dell'area, legata ad altre discipline agonistiche. Ai piloti e agli organizzatori il compito di fornire un pacchetto esaltante, che faccia entrare l'evento nel cuore del pubblico.

Anche se mancano dei riferimenti storici, i favori del pronostico vanno di diritto al campione del mondo Sebastian Vettel, vincitore con la Red Bull della sfida precedente in Corea. Il tedesco vuole chiudere in bellezza la stagione, racimolando tutto quello che può. Da tenere d'occhio anche il compagno di squadra Mark Webber, che desidera conseguire la prima vittoria dell'anno.

Tra i candidati al successo i due interpreti della McLaren, con Jenson Button e Lewis Hamilton pronti ad offrire il meglio del loro repertorio di guida per conquistare il gradino più alto del podio. Stesso obiettivo per la Ferrari, che vuole chiudere l'anno con almeno un altro trionfo, dopo quello conseguito a Silverstone da Fernando Alonso. Lo spagnolo è molto determinato, ma anche Felipe Massa cercherà di dire la sua. Per le "rosse", però, non sarà un'impresa facile.

Quella del paese dei Maharaja è la 18ª sfida del calendario iridato. La pista dove si svolgerà la lotta è lunga 5.14 km. I ritardi nei lavori di costruzione hanno creato più di una preoccupazione nell'ambiente, ma ora è tutto pronto. Resta il rischio proveniente dagli agricoltori locali.

Trecento di loro hanno unito le loro forze nella protesta, minacciando di impedire la gara. All'origine della clamorosa iniziativa c'è la rabbia per il modo in cui è stata acquisita la terra per realizzare la pista. Nelle loro rimostranze i contadini chiedono più soldi in cambio dei sacrifici fatti, ma anche più industrie locali per generare occupazione nell'area e posti nelle istituzioni educative. In caso di mancato accoglimento delle istanze potrebbe prendere forma il bellicoso proclama degli esponenti della categoria, riuniti in un comitato di protesta.

GP India F1, orari del weekend:

Venerdì 28 ottobre
10:00-11:30 (06:30-08:00) Prove Libere 1
14:00-15:30 (10:30-12:00) Prove Libere 2

Sabato 29 ottobre
11:00-12:00 (07:30-08:30) Prove Libere 3
14:00-15:00 (10:30-11:30) Qualifiche – Rai Due/Rai HD

Domenica 30 ottobre
15:00 (10:30) Gara – Rai Uno/Rai HD

Tra parentesi gli orari italiani

  • shares
  • Mail
2 commenti Aggiorna
Ordina: