Super Cup, in Brianza penultima tappa al calor bianco

Continua il confronto tra Pigoli e Iefimenko

Super Cup nel segno di Pigoli

La Super Cup fa tappa in Brianza per il penultimo round stagionale. Due saranno le gare in programma con schieramento unico, una Sabato pomeriggio e l’altra Domenica mattina. Molti i motivi di interesse per la corsa lombarda che vedrà tra l’altro numerosissimi debutti nello schieramento. Degno di nota l’arrivo di Adriano Visdomini ed Alberto De Ambroggi con una Porsche 997 della A-Style in aiuto di Max Pigoli, impegnato nella conquista del titolo Supercars Series contro l’ucraino Andrii Iefimenko. Con una Bmw M3 E92 V8 della Pro Motorsport troviamo poi il polivalente Massimo Zanin che lotterà all’ultimo sangue con Luli Del Castello e Marco Maranelli. Un’altra Bmw potentissima la schiererà il giuliano Federico Borrett, specialista in supercars ed all’esordio con la propria Bmw M3 E36. Tra le Alfa Romeo spicca l’assenza di Sergio Borsini che lascia la Sesaracing in campo con la sola Alfa Romeo 156 di Arturo Pucciarelli, ma a compensare arriva il partenopeo Mariano Maglioccola con la propria Alfa Romeo 147. Dopo il mancato esordio di Imola Alessandro Revello sarà in campo con una delle sue Seat Leon Cupra e con lui debutterà nella serie anche Riccardo Ruberti. Non solo: la BD Racing porta all’esordio in campionato Massimiliano Danetti e forse schiererà una seconda vettura. La DC Racing riporta in pista la Citroen Saxo di Fenini in vista dei suoi impegni rallystici e schiera anche Alfredo Di Cosmo con la Abarth 500 e Franco Barin su una Renault Clio Td E1 2.0 . Un altro team all’esordio sarà la Scippa Racing con il vulcanico titolare Nunzio Scippa in campo su una Renault Clio Turbo assieme ad Alessandro Berton, uno dei primissimi piloti della storia della Super Cup. La squadra di Scippa poi porta anche al debutto Massimiliano Molteni nella classe Turismo 3 con una Mini, in questa classe Rossetti e Flavi, che si giocheranno il titolo di classe fino alla finale in Toscana, dovranno vedersela anche con la rediviva Alfa Romeo Giulietta di Matteo Leone e Riccardo Missiroli. Nel Gruppo delle Turismo 4 debutto per la Bmw 325 della I-Drive con Paolo Corradin che sfida le Honda di Febbraro, Matteo Bommartini/Lorenzo Accorsi e Tibiletti/Sturla e già promette battaglia per le ultime due gare della stagione. In Turismo 4 debutto anche per Renato Benusiglio. Il veterano milanese scenderà in campo non con una Porsche come inizialmente preventivato ma con la nera Bmw 318 curata da Walter Colacino. Suo coequipier sarà il piacentino Silvio Bossi. Nonostante le assenze di Massimo Billo, Massimo Massaro e Mario Beltrami le Clio Cup saranno agguerrite grazie al duello tra Tablò e Dalla Bona ed al ritorno di Ricca sulla seconda Renault della Faro Racing; il piemontese dovrebbe poi gareggiare anche nella finale di Scarperia. La Faro Racing schiera poi anche Luigi Luzio con una Clio Turbo in previsione di un possibile debutto a Misano Adriatico per dar manforte a Simone Di Luca. Le Mitjet della Costa Ovest non saranno in campo a Monza essendo ancora “provate” dalla bella gara alla Coppa del Chianti Classico, ma esordirà una nuova vettura guidata da Schileo e Proserpio. In RS Plus 1.6 mancherà una delle Fiesta degli ucraini essendo gran parte della Tsunami RT impegnata ad Imola per la finale della Porsche Carrera Cup Italia in cui Rovera è in lizza per il titolo, ma Anton Polianychko sarà comunque presente per combattere contro Eliseo Cruciani e la Citroen C2 di “Aramis”, al ritorno dopo una lunga assenza. “Aramis” sarà affiancato da Emilio Rocchi e i due dovrebbero effettuare in Novembre la 100 Miglia di Magione con la Citroen. Tornerà in scena anche Umberto Cantù con la Fiat Coupé. Eugenio Mosca, dopo l’ottima gara di Imola riporta in griglia la sua Bmw M3 E36 per rinnovare il duello con Vuolo, Cantù e la rientrante Seat Ibiza di Alessandro Leopardi e Iannotta in Turismo 2. Tra le Cayman spicca il duello tra Patrick Bellezza e Nebuloni, peccato che Tanzi e Rodio non siano riusciti ad unirsi alla contesa anche in Brianza. E per finire torna in campo anche la Mini Clubman, stavolta però con un pilota di eccezione quale Ivan Tramontozzi. Il pilota pontino è all’esordio assoluto in Super Cup e con questa vettura potrebbe correre anche al Mugello e pure una gara Endurance di fine stagione da definire. Con questo notevole turn-over la Super Cup si appresta a scendere in campo a Monza nell’ “ardente” weekend dei Campionati Italiani Aci Sport. In bocca al lupo!...

N.M.B.

 

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail