Rally Due Valli, Andreucci ancora Campione d'Italia!

Niente da fare per Scandola che partiva favorito

Con il terzo posto dietro alla Hyundai i20 R5 di Luca Rossetti ed alla Ford Fiesta R5 di Andrea Crugnola, Paolo Andreucci ed Anna Andreussi riescono con la loro Peugeot 208 T16 R5 a conquistare il titolo italiano Rally 2018. Per il lucchese è l'undicesimo titolo della sua splendente carriera, il quarto con la Peugeot e molto probabilmente il più sofferto. Due erano i principali avversari di Andreucci in questa gara: Umberto Scandola, che aveva superato il toscano in classifica generale di mezzo punto col successo all'Adriatico, e Simone Campedelli che con la Ford Fiesta R5 prometteva battaglia dopo alcune battute a vuoto. Invece il figlio d'arte romagnolo salutava subito la compagnia per un problema elettrico che bloccava il motore della sua Fiesta fin dalla speciale inaugurale di Erbezzo. Nella seconda giornata di gara, poi, Scandola incappava prima in una foratura all'anteriore destra e quindi, a due speciali dalla fine, a problemi a differenziale e semiasse, perdendo terreno preziosissimo nei confronti di Andreucci. Il lucchese lasciava quindi sfogare Rossetti ed anche Crugnola, ancora in corsa per il titolo Assoluto ma solo in caso di "hara-kiri" collettivi dei suoi avversari, ed andava a conquistare quel piazzamento che gli permetteva di riprendere proprio sul filo di lana la testa del Campionato Italiano Rally e quindi diventare campione. Con il secondo posto Crugnola comunque si aggiudicava il titolo nazionale Rally Asfalto. Scandola terminava solo quinto, alle spalle di Elwis Chentre al ritorno nel CIR con la Skoda Fabia R5. Altre due Skoda Fabia R5 chiudevano alle sue spalle con Rudy Michelini sesto davanti a Luca Hoelbling. Tra le 2 Ruote Motrici, sparito subito con una cruenta toccata Ivan Ferrarotti, successo meritato per Damiano De Tommaso che con la sua Peugeot 208 R2B chiudeva undicesimo assoluto dopo una gara davvero maiuscola. Tra le 208 del Peugeot Competition Top inutile vittoria per Andrea Mazzocchi; Tommaso Ciuffi amministra il buon vantaggio in classifica di campionato e con un piazzamento si aggiudica l'edizione 2018 del Trofeo. Poco da dire nei Trofei Suzuki e Twingo anche se Giorgio Cogni ed Alberto Paris hanno onorato a suon di temponi e con la vittoria di classe i titoli conquistati con largo anticipo. Tre le concorrenti che si sono giocate il titolo Femminile ed alla fine vittoria per Corinne Federighi con la Renault Clio R3C sconfiggendo Rachele Somaschini e Patrizia Perosino. Ad Andriolo e Scopel la vittoria in un gremitissimo Rally Nazionale con una Ford Fiesta R5 Evo.

N.M.B.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail