Nido dell'Aquila 2018: tutto pronto per la sfida del Campionato Italiano Rally Terra

Al Nido dell'Aquila 2018 il tricolore rally terra entra nella fase più combattuta, in vista della gloria finale.

Motori pronti a rombare per il Nido dell'Aquila 2018, penultimo atto stagionale del Campionato Italiano Rally Terra. A Nocera Umbra gli appassionati sono pronti a vivere una sfida esaltante, che cade nella fase calda della serie tricolore.

La classifica corta e incerta promette spettacolo e adrenalina, per un fine settimana di motorsport tutto da vivere in provincia di Perugia.

I favori del pronostico vanno di diritto a Nicolò Marchioro, leader provvisorio della classifica, con 53 punti all'attivo. Il pilota padovano, assistito alle note da Marco Marchetti, cercherà di contenere con la sua Skoda Fabia i sicuri attacchi del sanmarinese Daniele Ceccoli che, al volante di una vettura dello stesso tipo, cercherà la scalata agli 8 punti di vantaggio del rivale in classifica.

Non starà certo a guardare Mauro Trentin, terzo nella graduatoria tricolore a 10 punti dal vertice: anche il trevigiano farà il possibile per guadagnare il successo, interpretando al meglio il potenziale agonistico della sua Skoda Fabia R5.

Più complicata la situazione di classifica dello svizzero Federico Della Casa, che si mantiene virtualmente in gioco a quota 32,25 (anche lui sullo stesso modello). Sugli sterrati umbri si vedranno in azione, nel Nido dell'Aquila 2018, pure Giovanni Manfrinato, Francesco Fanari e Francesco Tali, pronti a dire la loro nella penultima sfida del Campionato Italiano Rally Terra 2018.

Al "Nido" ci saranno rientri importanti, come quello di Alessandro Bettega di nuovo affiancato dal friulano Paolo Cargnelutti su una Peugeot 208 T16 R5. Fari puntati anche sul duello di classe N4 che vedrà protagonista il trevigiano Mattia Codato, con Christian Dinale su Mitsubishi Lancer Evolution, chiamato al duello con l'outsider laziale "Mattonen" su identica vettura, protagonista quest'anno nel tricolore assoluto.

Si prospetta un weekend movimentato e ricco di spunti tecnici anche in classe R2, con il sardo Michele Liceri, su Peugeot 208 R2B, che dovrà vedersela con i due giovani protagonisti del CIR Junior Jacopo Trevisani e Christopher Lucchesi Jr, anche loro su una millesei francese, con quest'ultimo al suo debutto sulle strade bianche.

Da seguire anche la gara dell'emiliano Davide Cagni, al volante di un'Opel Astra OPC, che insegue la leadership per quanto riguarda il gruppo N a due ruote motrici. Il pistoiese Baroncelli andrà alla ricerca di una gara con la Dea Bendata a braccetto dopo diverse punte di sfortuna. Torna con gioia anche l'elbano Stefano Coppola, l'ultimo a partire nel plateau di iscritti, con una Peugeot 106.

PROGRAMMA DI GARA

Giovedì 27 Settembre

Apertura iscrizioni

Venerdì 19 Ottobre

Chiusura iscrizioni

Venerdì 26 Ottobre

09,00/10,30 Distribuzione Road-Book
10,30/18,00 Ricognizioni

Sabato 27 Ottobre

09,00/12,00 Verifiche Sportive
09,30/12,30 Verifiche Tecniche
14,00/17,00 Shakedown
19,01 Cerimonia di partenza con ingresso in Riordino Notturno

Domenica 28 Ottobre

07,01 Uscita Riordino notturno
16,24 Arrivo con Premiazione

Via | MGTCOMUNICAZIONE
Foto Bettiol

  • shares
  • +1
  • Mail