Trofeo Abarth, per Barberini tris...un po'amaro

Il toscano vince Gara 1 ma va fuori per incidente in Gara 2

Terzo titolo per Cosimo Barberini nel Trofeo Abarth Selenia. Il toscano si impone già nella prima manche del Mugello con una netta vittoria ai danni di Andrea Mabellini. Il portacolori di V-Action tenta in ogni modo di scalzare Barberini dalla vetta, ma senza risultato. Nemmeno il ricompattamento del gruppo verso metà gara con la Safety Car per rimettere in pista la vettura di "Fisherman" insabbiata in posizione pericolosa consente a Mabellini e Juuso Pajuranta di mettere sul chi vive Barberini, galvanizzato dall'aria di casa. Pajuranta perde poi terreno e rischia il sorpasso da parte del "guest-driver" Fabio Francia. Il finlandese respinge gli attacchi del figlio d'arte con fatica fin sotto la bandiera a scacchi, e comunque il terzo posto è la "pietra tombale" alle sue ambizioni di titolo. Quinto posto per Robin Appelqvist davanti a Michele Monetti e Giovanni Gaetani in arte "Gioga". Il romano della Bellspeed tenta in ogni modo di passare il portacolori del Team Forza, ma senza risultato. Completano la Top Ten assoluta Biagio Caruso, il pergolese Franco Cimarelli che approfitta della sua partecipazione nel Trofeo Super Cup per tornare anche a correre nella serie che tre anni fa lo ha visto grande protagonista, e Bonifacio Gaetani "Boga". Undicesimo con qualche brivido Cristian Boninsegna davanti ad Aurora Coria che è l'unica in gara su una vettura di classe 500. Filippo Lazzaroni si ferma per guasto meccanico all'ultimo giro e viene classificato tredicesimo davanti a "Fisherman" Fiamingo, rientrato dopo avere perso un giro. Nella seconda manche le condizioni della pista sono molto peggiorate e la pioggia fitta rende precaria anche la visibilità. Si decide quindi di fare partire la corsa dietro la Safety Car, che accompagna il gruppo per un giro. Al via lanciato si battono in molti, ma c'è subito un brutto colpo di scena al Correntaio con Michele Monetti che si gira sul bagnato per un brutto errore nella scelta della traiettoria e viene colpito da Barberini. Per rimuovere la vettura del portacolori del Team Forza è dunque necessaria una neutralizzazione che accompagna il gruppo per diversi minuti. Al nuovo via Fabio Francia distanzia sempre più Appelqvist, Mabellini e Pajuranta. C'è un altro brivido con "Gioga" che si gira, per fortuna viene evitato da tutti e riprende la corsa in fondo al gruppo. Francia impone la sua classe sul bagnato e va a vincere con merito. Ottimo anche il secondo posto di Appelqvist mentre Mabellini chiude il podio. Al quinto posto troviamo Franco Cimarelli. Il pergolese porta a termine nel migliore dei modi una Domenica iniziata benissimo visto il successo in Gara 2 della Super Cup 1.Divisione. Buona anche la gara di Fiamingo "Fisherman", che termina sesto davanti a "Boga", Caruso, Boninsegna, Lazzaroni, "Gioga" e la Coria tutti riusciti a giungere in fondo a pieni giri. L'edizione 2018 del Trofeo Abarth Selenia va dunque in archivio, ma la casa dello Scorpione non dorme sugli allori e si prepara per un 2019 sbalorditivo.

N.M.B.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail