Renault Clio Cup 2018: i risultati delle prove al Paul Ricard

Porta la firma di Felice Jelmini l'ultima pole position della Renault Clio Cup 2018, che sbarca in Francia.

Fa tappa in suolo straniero il campionato Renault Clio Cup Italia 2018, i cui protagonisti sono pronti a sfidarsi nella doppia gara sul circuito del Paul Ricard, a Le Castellet. Saranno Bostjan Avbelj e Felice Jelmini a scattare dalla pole position in griglia di partenza nelle due ultime corse della stagione.

Felice Jelmini conquista la seconda pole

Il giovane portacolori del team Composit Motorsport ha messo tutti in riga nella seconda sessione di qualifica sulla pista francese. Con la pioggia caduta fino a pochi minuti dall'inizio della Q2 ed il sole che ha fatto capolino solo in extremis, Jelmini ha subito sferrato la sua zampata vincente, seguito da Avbelj con un ritardo di 438 millesimi dalla vetta. Terza posizione per un prudente Di Luca, sulla vettura del team Faro Racing, con cui è intenzionato a difendere la solida leadership di classifica.

Quarto posto per Max Danetti (MC Motortecnica), che ha fatto meglio di Luca Rangoni, il quale dividerà la terza fila con Matteo Poloni, suo compagno di squadra nella Essecorse. Oggi e domani ci sarà da divertirsi. La prima delle due gare, della durata di 25 minuti, è in programma questo pomeriggio alle ore 15.25.

Gara 2 scatterà invece domani alle ore 10.50. Sempre domani, dalle ore 14.00 alle 14.30, si svolgeranno le qualifiche della Finale Internazionale, che scatterà alle ore 16.30 e si disputerà in una gara unica.

Classifica dopo 12 gare

1. Simone Di Luca (Faro Racing) 196 punti
2. Felice Jelmini (Composit Motorsport) 157
3. Bostjan Avbelj (Lema Racing) 132
4. Matteo Poloni (Essecorse) 106
5. Luca Rangoni (Essecorse) 92
6. Massimiliano Danetti (MC Motortecnica) 77
7. Christian Mancinelli (Melatini Racing) 62
8. Filippo Distrutti (NextOneMotorsport) 59
9. Lorenzo Vallarino (MC Motortecnica) 57
10. "Due" (Oregon Team) 40

Bostjan Avbelj sigla la prima pole

Il pilota sloveno della Lema Racing, con il tempo di 2'37"747, è risultato il più veloce al termine della prima sessione di qualifica andata in scena ieri al Paul Ricard. Avbelj si è imposto nella classifica cronometrica interpretando meglio dei colleghi l'asfalto del circuito francese.

Piazza d'onore, a quattro decimi dalla vetta, per Felice Jelmini, il quale arriva a questo settimo e conclusivo round della stagione con 39 punti in meno rispetto al leader della classifica assoluta Simone Di Luca, che ha chiuso in quinta posizione.

Davanti a lui un ottimo Luca Rangoni, terzo con una delle vetture della Essecorse, e Thomas Leung, uno dei partecipanti alla serie cinese per l'occasione aggregata al trofeo tricolore, ma trasparente ai fini della classifica. Sesto posto per il bravo Max Danetti, al volante di una delle RS 1.6 turbo schierate dalla MC Motortecnica.

Simone De Luca in testa nelle libere 2

Il leader di classifica della serie ha guadagnato la posizione migliore nella lista dei tempi del secondo turno di prove libere del Paul Ricard, girando in 2'39"235, in condizioni di bagnato.

Alle spalle del portacolori di Faro Racing, con un ritardo di appena 91 millesimi da lui, è giunto Bostjan Avbelj. Poi Felice Jelmini, che ha preceduto il cinese Thomas Leung. Terza fila virtuale per Matteo Poloni e Luca Rangoni, entrambi con le vetture del team Essecorse. Settimo posto per "Due", il più veloce nella prima sessione del mattino.

Due al vertice nelle libere 1

Il pilota dell'Oregon Team si è distinto nella prima sessione di prove libere sulla pista di Le Castellet, guadagnando il miglior crono davanti allo sloveno Bostjan Avbelj. Terzo posto per la vettura della Clio Cup Press League, divisa in questa occasione dal neo-campione Emiliano Perucca Orfei e Stefano Cordara. Quarta piazza per Felice Jelmini.

Vota l'articolo:
Nessun voto. Potresti essere tu il primo!  
  • shares
  • +1
  • Mail