2 Ore eccellente per il Team Tessaro a Magione

Andrea Tessaro manca di poco il successo assoluto con la X1/9

Il Team Tessaro chiude nel migliore dei modi la stagione 2018 nel Campionato Italiano Autostoriche. La squadra veneta si lancia nell'avventura della 2 Ore Autostoriche Anchise Bartoli da quest'anno nuovamente valida per il titolo italiano. Tre le vetture in campo, la Fiat X1/9 3.Gruppo di Andrea Tessaro, la Fiat Abarth 1000 Berlina di Francesco Tessaro iscritto nel 2.Raggruppamento, e la più leggera Fiat Abarth 1000 Berlina di Graziano che corre nel 1.Raggruppamento.

Andrea Tessaro


La Fiat X1/9 di Andrea era decisamente la migliore delle tre vetture del team veneto. Dopo l'iniziale sfuriata della 128 Coupè dei Turizio, subito costretto al ritiro, Andrea si portava al comando allungando vistosamente nei confronti della Alfa Romeo Giulia Sprint GTA di Marco e Massimo Guerra. Il vantaggio superava il minuto attorno a metà gara. Poi la neutralizzazione a meno di un'ora dalla bandiera a scacchi cambiava le carte in tavola. I Guerra effettuavano per primi il pit-stop, proprio durante l'ingresso della Safety Car, mentre Andrea rientrava ai box in piena fase di neutralizzazione e, dovendo aspettare il semaforo verde in corsia box, finiva per perdere il comando a vantaggio della Alfa Romeo dei friulani. Andrea Tessaro si lanciava in un rapido inseguimento e riprendeva presto il comando, ma negli ultimi venti minuti di corsa la X1/9 perdeva vistosamente ritmo permettendo così ai Guerra di passare al contrattacco e, a tre minuti dalla fine, di conquistare il primo posto Assoluto. Andrea Tessaro comunque portava a casa il successo in 3.Raggruppamento ed il 2.posto Assoluto.

Francesco Tessaro


Dopo prove difficili con tanto di testacoda alla Vecchi Box, Francesco Tessaro badava a non compiere errori sull'umido asfalto di Magione. Il veneto si installava subito nelle posizioni di vertice ed occupava costantemente la zona podio per tutta la durata della competizione, senza farsi trarre in inganno dalla forte pioggia che tornava a cadere durante la seconda metà di gara. Alla fine per Francesco arrivava il secondo posto nel 2.Raggruppamento alle spalle dei Guerra e la 3.posizione assoluta.

Graziano Tessaro


Più sfortunata la prova di Graziano Tessaro che doveva vedersela con due vetture di alto livello quali la Alfa Romeo Giulia Sprint GTA di Mischis e Serio e la Mini Cooper S di Carlo Boido e Mimmo Giovannetti. Tessaro amministrava bene il terzo posto di gruppo ma dopo metà gara, a causa della pioggia più fitta, commetteva un errore che lo faceva finire nella sabbia della Curva Marco Papa causando la già citata fase di neutralizzazione. I commissari rimettevano la Abarth in gara ma Graziano perdeva molti giri nei confronti dei diretti avversari di classe. La 1000 Berlina, dopo una sosta per togliere il pietrisco accumulatosi sulle ruote e sul frontale, non aveva più problemi fino alla bandiera a scacchi. Nelle ultime battute di gara Boido incappava in un incidente nella parte bassa del percorso, facendo profilare un secondo posto di classe in extremis per Graziano, ma la Mini riusciva a riprendere la gara e quindi la Abarth 1000 Berlina doveva accontentarsi della terza posizione di gruppo.

Il Team Tessaro dà appuntamento a tutti per il 2019 nel Campionato Italiano Autostoriche.

N.M.B.

  • shares
  • +1
  • Mail