Per LM e Droandi Team weekend a due facce

Regazzoni, Coppini e Manzoni brillano alla 2 Ore Bartoli

La LM Motorsport-Droandi Team si cimenta su due fronti nell'ultimo weekend di Novembre. Oltre ad una partecipazione con cinque punte al Tuscan Rewind, finale del Campionato Italiano Rally Terra, la formazione bibbienese schiera una vettura anche alla 2 Ore Autostoriche Anchise Bartoli di Magione.

Tuscan Rewind


Partito con grandi ambizioni, il weekend al Tuscan Rewind non si rivela purtroppo molto soddisfacente per la formazione bibbienese. Norberto Droandi ed Emanuela Florean con una Mitsubishi Lancer Evo 7 sono costretti al ritiro nella quarta speciale, dopo la toccata con una cunetta. Nella speciale precedente si era avuto il ritiro di Marco Bertelli nella categoria Historic. Il bibbienese, navigato da Claudia Masini, finisce con la propria Opel Ascona in un fossetto. La Opel non subisce danni ma non c'è nessun spettatore che può rimettere la potente berlina in strada e "Accio" è costretto alla resa. Nella settima prova speciale a Torrenieri c'è poi il ritiro di Francesco Mearini e Massimo Acciai con la Autobianchi A112 Abarth Trofeo. Il semiasse si rompe e per "Meo" la corsa termina con grandi rimpianti, il podio era veramente alla portata. Ed anche Ivo Droandi e Mario Gostinelli con la loro A112 accusano problemi nell'ultima speciale che li portano ad un passo dal ritiro. I due veterani si "salvano" in qualche modo giungendo solo diciassettesimi ed ultimi nella graduatoria assoluta delle Storiche con un ritardo abissale. A salvare l'onore del team c'è la piccola ma sempre efficace Peugeot 106 di Orazio Droandi e Fabio Matini. I due terminano secondi in classe N2 e trentaduesimi assoluti.

2 Ore Autostoriche Anchise Bartoli


A Magione si registrava il debutto della Opel Corsa Gsi MkI 4.Raggruppamento alla tradizionale Endurance di fine anno, fatto che suscitava la curiosità degli addetti ai lavori. A pilotarla erano Andrea Manzoni, Claudio Regazzoni e Luigi Coppini con l'ottima assistenza tecnica di Andrea Mariani. Il terzetto nelle prove di qualificazione non sforzava oltre misura la hatchback tedesca conseguendo così il tredicesimo posto in griglia di partenza. La gara iniziava senza pioggia ma con asfalto bagnato e la Opel bianco-gialla navigava senza grosse difficoltà nelle posizioni di rincalzo. A differenza di altre vetture, poi costrette al ritiro o giunte in fondo alla classifica, la meccanica della Corsa resisteva egregiamente alla fatica. L'equipaggio LM riusciva così a portarsi al decimo posto Assoluto della graduatoria sotto la bandiera a scacchi. L'unico brivido un testacoda all'uscita del Cavatappi -l'insieme di curve formato dal Tornantino e dal Muro- nel corso dell'ultima ora di gara. La Opel, con Manzoni al volante, si girava col posteriore fermandosi comunque a distanza di sicurezza dalle barriere e riprendendo la prova dopo una decina di secondi scarsa. Alla fine per Manzoni, Regazzoni e Coppini oltre al decimo posto assoluto arriva anche una prestigiosa vittoria in 4.Raggruppamento.

Per la LM Motorsport-Droandi Team il 2018 non è ancora finito, il secondo weekend di Dicembre ci sarà il classico Rally Day Fettunta nel cuore della Toscana e molto probabilmente alcuni equipaggi del sodalizio bibbienese saranno della partita. Da valutare poi la possibile presenza di alcuni piloti LM-Droandi anche al Prealpi Master Show valido per il Raceday a metà Dicembre in provincia di Treviso.

N.M.B.

 

 

  • shares
  • +1
  • Mail