Monza Rally Show 2018: programma e iscritti

Valentino Rossi a caccia del settimo sigillo al Monza Rally Show: il Dottore dovrà fare i conti con rivali del calibro di Andreucci.

Si avvicina l'appuntamento con il Monza Rally Show 2018, che andrà in scena dal 7 al 9 dicembre prossimo, ma con "aperitivo" per le prove e ricognizioni del 6. Sono passati 40 anni da quando nel 1978, sotto una fitta nevicata, l'Autodromo di Monza aprì per la prima vola le sue porte alle auto da rally.

Quell'avventura, partita nel segno di Federico Ormezzano, che si impose al volante di una Porsche 911, diede il via ad un evento entrato nel cuore degli appassionati, conquistati dal carico di emozioni ed entusiasmo che riesce a trasmettere.

Nel 2017 gli onori della gloria andarono a Valentino Rossi, dopo un confronto serrato con Marco Bonanomi. Per il Dottore fu la sesta vittoria nella gara: nessuno ha fatto meglio di lui nell'albo d'oro di questa singolare sfida nel tempio italiano della velocità.

Monza Rally Show 2018: gli iscritti

La torta è molto gustosa, perché l'evento brianzolo è una vera fiera dello spettacolo, con tante star, a partire dallo stesso Valentino, che ritroveremo ai nastri di partenza su una Ford Fiesta WRC+, in cerca del settimo successo assoluto. Altro nome di rilievo quello di Tony Cairoli, 9 volte iridato di motocross, su Hyundai NG i20.

Tra gli iscritti i grandissimi e plurititolati Paolo Andreucci e Anna Andreussi, con la loro Peugeot 208 identificata nell'occasione dal numero 11, per rappresentare gli altrettanti titoli italiani conquistati. Presente inoltre, il finlandese Teemu Suninen, pilota ufficiale WRC della Ford.

Ai nastri di partenza sono attesi anche il britannico Yates Rhys, Marco Spinelli, Luca Rossetti e il già citato Bonanomi, in cerca di rivincite con la Ford Fiesta WRC. E poi Piero Longhi, Alessandro Perico, Stefano D'Aste, Pier Franco Uzzeni, Fabio Babini, Davide Valsecchi, Alessio "Uccio" Salucci, i fratelli Meda (Guido, il re delle telecronache di MotoGP, e Pietro, vicepresidente AC Milano), Rachele Somaschini testimonial della lotta contro la fibrosi cistica.

Per quanto riguarda le auto storiche, degne di nota le presenze di una Lancia Stratos, di quattro Lancia 037, di un paio di Sierra Cosworth e di numerose Porsche 911 RS degli anni Settanta e Ottanta. Penso possa bastare per appagare il cuore.

Monza Rally Show 2018: il programma di gara

Si inizia con la prima PS "Monza 1" dalle 16.05 di venerdì, per arrivare alla conclusione del mezzogiorno della domenica con la prova denominata "Monza 2" (11.44). Dalle 14.45 di venerdì il pubblico potrà accedere alla pitlane dove stazioneranno le vetture iscritte in attesa di trasferirsi, dalle 16.01, per raggiungere la linea di partenza della prima PS: un'occasione unica per ammirare da vicino le auto in gara.

Nel mezzo le altre sette PS: "Roccolo 1" (venerdì dalle 16.44), "Parabolica 1" (sabato dalle 9.05), "Autodromo" (sabato dalle 11.34), "Parabolica 2" (sabato dalle 14.03), "Grand Prix 1" (sabato dalle 16.32), "Grand Prix 2" (domenica dalle 8.05) e "Roccolo 2" (domenica dalle 10.49). Gran finale come di consueto alle 14.30 di domenica con il Masters' Show.

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail