Campionato Italiano Terra, Trentin re al Rewind

Gara condizionata dalla pioggia battente

Il Campionato Italiano Rally Terra chiude il suo 2018 a Montalcino con il Tuscan Rewind e regala al pubblico un elenco iscritti finalmente nutrito, peraltro aggregato ad un bel gruppo di Autostoriche. Il successo arride a Mauro Trentin ed Alice De Marco che si aggiudicano il CIRT 2018. Un successo meritato per Trentin che in questa gara deve vedersela anche con Paolo Andreucci. Il pluricampione del CIR scende in campo con una Peugeot 208 T16 e tiene testa a Trentin ed agli altri specialisti della Terra fino alla sesta speciale. Poi problemi ai freni costringono lui ed Anna Andreussi a farsi da parte. Nella speciale precedente si registra il ritiro di Daniele Ceccoli e Piercarlo Capolongo con la Skoda Fabia R5 della Scuderia San Marino. Sempre sulla PS 6 non si schierano diversi "big" tra cui Andrea Aghini con la Ford Fiesta R5 ed Alessandro Bettega su Peugeot 208 T16 di Pintarally Motorsport. La corsa diventa un dominio Skoda ed il podio lo completano, nell'ordine, Edoardo Bresolin e Nicolò Marchioro. Al quarto posto giunge il pilota di Spello Francesco Fanari con una Skoda Fabia R5 sotto i colori Ten Job, precedendo nettamente uno dei più grandi campioni greci. E'John Papadimitriou, da sempre estimatore degli sterrati toscani ed in campo con una ulteriore Skoda Fabia. Sesto posto per Alfredo De Domincis che con Emanuele Inglesi sul sedile di destra spezza il monopolio Skoda al volante della sua Ford Fiesta R5. Il resto della Top Ten è tutto occupato da vetture di Mlada Boleslav che si confermano le migliori sugli sterrati. Anche Federico Della Casa, costretto al ritiro per una uscita in una cunetta, stava occupando un'ottima psozione con una ulteriore Fabia. Vittoria in Gruppo N per Zelindo Melegari, protagonista delle ultime edizioni dell'ERC, al volante di una Subaru Impreza STI. Per lui undicesimo posto assoluto. Più staccato Emanuele Rocchieri secondo di classe sempre su Impreza. Sono quarantanove le vetture che completano la difficile gara senese condizionata da una fitta pioggia. A queste si aggiungono diciassette Storiche con vittoria della Lancia Delta Integrale di "Lucky" e Fabrizia Pons.

N.M.B.

  • shares
  • +1
  • Mail