Alfa Romeo Giulia TZ: emozioni vintage in pista

L'Alfa Romeo Giulia TZ è spinta da un motore bialbero derivato da quello della Giulia TI: la spinta è adeguata.

Un bel video ci porta a bordo dell'Alfa Romeo Giulia TZ (Tubolare Zagato), per regalarci le emozioni vintage di questa creatura del biscione, marchio il cui legame col mondo delle corse è ben noto agli appassionati, specie a quelli con qualche capello grigio in più.

Alfa Romeo e automobilismo sportivo sono intimamente legati e la storia della casa italiana è ricca di gloriose avventure agonistiche, che hanno visto transitare nelle sue file alcuni dei nomi più importanti dell'universo racing, anche sul fronte manageriale. Pure Enzo Ferrari ha avuto in essa una sorta di madre.

Tornando al filmato, che ci proietta nell'abitacolo di uno dei modelli sportivi della tradizione, ci limitiamo solo a pochi dati relativi allo stesso. L'Alfa Romeo Giulia TZ deve il suo stile ad Ercole Spada, per conto di Zagato. Il progetto reca la firma di Giuseppe Busso e Carlo Chiti, due "tizi" che non hanno certo bisogno di presentazioni.

Cuore di questa vettura da corsa è un motore bialbero di circa 1,6 litri derivato da quello della Giulia TI, con una potenza massima nell'ordine dei 160 cavalli per le versioni da pista, come quella immortalata nel video e condotta superbamente da Franco Mainers, che dimostra di avere mestiere sul fondo bagnato. A voi i fotogrammi: buona visione!

  • shares
  • +1
  • Mail