Lewis Hamilton nominato Persona dell'Anno 2018 dalla PETA

Nuovo titolo per Lewis Hamilton, ma fuori dalle piste: l'asso di Stevenage premiato per il suo impegno contro l'uso delle carni animali.

Lewis Hamilton è stato nominato "Persona dell'Anno 2018" dall'organizzazione no-profit PETA (acronimo di People for the Ethical Treatment of Animals), per le sue attività di sensibilizzazione verso la rinuncia alla carne, alle uova e agli altri alimenti derivati dagli animali.

Il cinque volte campione del mondo di Formula 1, che crede nel potere della dieta vegana, guadagna così un nuovo titolo, questa volta nella pista della vita.

Ecco le parole di Ingrid Newkirk, fondatore della PETA: "Lewis Hamilton ha dimostrato di essere non solo un fantastico pilota ma anche una forza del bene e un potente alleato degli animali usati per il cibo. Noi lo celebriamo per aver ispirato le sue legioni di fans a seguire il suo esempio e far ripartire i propri livelli di energia e risparmiare la vita degli animali diventando vegani".

L'asso di Stevenage, fresco di un altro alloro iridato con la Mercedes nel Circus, è soddisfatto del riconoscimento ottenuto e spiega le motivazioni della sua condotta, legata anche alla quantità di CO2 prodotta dagli allevamenti per fornire cibo agli esseri umani: "Amo gli animali ed è ora di dissociarsi dalle orribili crudeltà che vengono consumate ai loro danni. Meglio scegliere una dieta a base di piante. Senza dimenticare che l'inquinamento in termini di emissioni di gas serra causato dalla quantità di mucche allevate è incredibile. Io non voglio sostenere tutto questo".

Via | PETA

© Foto Getty Images - Tutti i diritti riservati

  • shares
  • +1
  • Mail