Peterhansel torna secondo alla Dakar

Al Attiyah resta saldo leader sul francese e su Roma

La Dakar 2019 continua a dispensare colpi di scena via via che ci si avvicina al rush finale. La settima tappa vede la riscossa di Stephane Peterhansel con la Mini JCW Dakar della X-Raid. Il francese si riporta al secondo posto in classifica generale approfittando dei problemi che retrocedono di nuovo in classifica la Peugeot 3008 Dakar di Sebastien Loeb e Daniel Elena. L'alsaziano accusa il colpo e perde anche il terzo posto a vantaggio della Mini JCW Dakar X-Raid di Nani Roma ed Alex Haro Bravo. Per la PH Sport due giorni difficili visto anche il ritiro del britannico Harry Hunt con la seconda 3008 Dakar. Al quinto posto resta l'ex-motociclista Cyril Despres su Mini JCW Dakar che contiene bene l'identica auto del polacco Jakub Przygonski. Per il resto la Top Ten resta invariata rispetto a ieri con Martin Prokop ancora settimo con il Ford Raptor MP-Sports davanti alla Mini JCW Dakar di Yazeed Al-Rajhi ed alla Toyota Hilux ufficiale di Bernhard Ten Brinke. Al decimo posto è ora risalito Carlos Sainz che tenta di chiudere con onore una gara per lui davvero sfortunata. Benediktas Vanagas resta comunque in undicesima posizione. Risale anche Giniel De Villiers che ora è tredicesimo assoluto dopo avere superato Nicholas Fuchs. Per quanto riguarda i tre equipaggi italiani rimasti, ottimo quarantunesimo posto in classifica provvisoria per Camelia Liparoti navigata dalla spagnola Rosa Romero Font sulla Yamaha YXZ della CAT Racing Yamaha. Anche il secondo YXZ della CAT Racing si difende bene con Ahmed Al Kuwari ed Angelo Montico cinquantaduesimi. Continua a salire la classifica il Ford Raptor R Team di Andrea Schiumarini, Andrea Succi e Massimo Salvatore che ora è cinquantanovesimo, due posizioni dietro il "big" americano Robby Gordon protagonista di una gara tribolatissima con il Textron Wildcat XX. Tra i Camion, i Kamaz continuano a fare la voce grossa con Nikolaev/Iakovlev/Rybakov saldi leader davanti a Sotnikov/Nikitin/Mustafin. Quest'ultimo equipaggio, però, è stato avvicinato dall'Iveco Petronas del rimontante Gerard De Rooy che cerca almeno di conquistare il secondo posto. Continua la gara di Claudio Bellina, Giulio Minelli e Bruno Gotti con il DAF della Italtrans, purtroppo numerosi problemi hanno relegato il terzetto azzurro in fondo alla classifica. E per finire un cenno sulla classifica SxS con un nuovo equipaggio a sorpresa al comando. Si tratta del binomio brasiliano formato da Reinaldo Varela e Gustavo Gugelmin su un Monster Energy Can-Am. Resta però vicinissimo il cileno Francisco Lopez Contardo su South Racing Can An. Gerard Farres Guell è ora retrocesso al quarto posto dietro a Rodrigo Javier Moreno Piazzoli.

N.M.B.

  • shares
  • +1
  • Mail