CIVM 2019: una Ferrari 488 per Roberto Ragazzi

Sarà Roberto Ragazzi a schierare la versione Challenge della supercar Ferrari nel Campionato Italiano Velocità Montagna 2019.

Ci sarà anche una Ferrari 488 Challenge ai nastri di partenza del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019, che prenderà le mosse il 14 aprile, con la 24ª Luzzi Sambucina, in Calabria.

A condurre la granturismo del "cavallino rampante" sarà Roberto Ragazzi, che vanta una grande esperienza con le auto di Maranello, avendo vinto, fra l'altro, due titoli tricolori e la coppa di categoria sulla 458.

Il pilota padovano del team Superchallenge, detentore della GT Cup 2018, si appresta ad effettuare i primi testi con la muscolosa otto cilindri emiliana, capace di suscitare grande interesse fra gli appassionati di motorsport, con il fascino delle sue linee e con la grinta e le musicalità meccaniche del suo motore biturbo da 3.9 litri, capace di erogare la bellezza di 670 cavalli.

Insieme al pluricampione veneto, Superchallenge schiererà nel CIVM 2019 un'altra "rossa": si tratta di una 458, affidata a Stefano Artuso. La scuderia padovana, al momento, è concentrata sulla sua erede (la 488 appunto), per svolgere il lavoro necessario a testare e sviluppare gli aggiornamenti della configurazione da cronoscalata.

Da segnalare come la presenza dei "cavallini rampanti" agli appuntamenti del Campionato Velocità Montagna 2019 prenderà vita anche in un'altra forma, con il coinvolgimento del Ferrari Club Italia Squadra Corse, che scenderà in campo per una nuova avventura, grazie all'instancabile impegno del presidente FCI Vincenzo Gibiino.

Foto | Aci Sport Italia

  • shares
  • +1
  • Mail