Nessuna fortuna per Barbati e Gulfi in Finlandia

Fermati dalla meccanica all'OK Auto Ralli

Il Campionato Finlandese Rally è già arrivato alla seconda prova stagionale con l'O.K.Auto Ralli a Kouvola. A questa gara partecipava anche un equipaggio italiano formato da Giuseppe Barbati e Luca Gulfi che portavano in campo una Mitsubishi Lancer Evo 8 della piemontese Winners Rally Team. Dopo alcuni anni dalla partecipazione di Vinciguerra e Volpatto su un'altra Lancer, si registra quindi una nuova presenza tricolore "regolare" in uno dei più massacranti campionati di rally al mondo. La gara di Barbati si rivela irta di difficoltà, dopo un buon inizio al trentesimo posto il binomio WRT retrocede in quarantanovesima posizione complice una penalità di venti secondi per un ritardo al controllo orario della seconda prova speciale di Teuroinen. Nella seconda giornata di gara Barbati e Gulfi tentano di recuperare ma nella terza prova speciale arrivano altri dieci secondi di penalità. E nella PS successiva altra mazzata con un'altro fardello di un minuto e venti secondi per ritardo al controllo orario. I due italiani non si arrendono e, complici i numerosi ritiri principalmente dettati da guasti tecnici, riescono a risalire la china. Nella quinta speciale di Hamalainen sono quarantunesimi, quindi sulle strade di Ramala si portano trentanovesimi e quarti di classe LK8. Si tratta purtroppo del canto del cigno e nella settima PS a Viuhkola arriva il ritiro per problemi meccanici. Barbati e Gulfi però non demordono e ritenteranno l'attacco nelle prossime gare del Campionato Finlandese. La gara registra un altro trionfo delle R5 con il podio monopolizzato dalle Skoda Fabia. E' Teemu Asunmaa a conquistare la vittoria davanti alla ex-grande promessa Juha Salo ed a Kiviniemi. A spezzare il monopolio delle vetture di Mlada Boleslav arriva Jari Ketomaa quarto su Ford Fiesta R5. La concomitanza con il rally di Svezia rende estremamente rarefatte le presenze di piloti stranieri. Oltre a Barbati, ci sono al via i russi Oleg Toporov venticinquesimo su Ford Fiesta R5 ed Alexander Rzhevkin su Mitsubishi Lancer Evo X, fermatosi una speciale prima di Barbati per cause meccaniche.

N.M.B.

  • shares
  • +1
  • Mail