TCR Endurance, a Capello la "sfida" per la pole

Altoé e Barberini completano il "podio"

Scatta a Monza la nuova serie TCR Endurance, aperta alle TCR con cambio DSG. A comporre la griglia di partenza, anziché una qualifica tradizionale, una speciale gara sprint denominata "sfida" con partenza da fermo sulla distanza dei dieci minuti. La Scuderia del Girasole fa il vuoto con Dindo Capello che conquista la pole vincendo la "sfida" con la propria Audi RS3 LMS. Per l'astigiano, che correrà con il romano Nicola Guida, subito una bella soddisfazione in questa serie che lo vedrà gareggiare "part-time". Secondo posto per Giovanni Altoé, già campione 2018 di classe DSG nel TCR Italy, mentre la terza posizione in questa particolare corsa va a Cosimo Barberini che disputerà la gara in coppia con Carlotta Fedeli. Sia il secondo che il terzo sono al volante di Cupra TCR. Alle spalle degli indiavolati team della Scuderia del Girasole troviamo la BF Motorsport che si sta affermando come "potenza" nelle gare nazionali TCR, sia Aci Sport che "Open". Giuseppe Montalbano, che gareggerà col padre Vincenzo con la Audi RS3 LMS, ottiene la quarta posizione in griglia mentre Roberto Verrocchio che corre in equipaggio con Riccardo Ruberti si classifica quinto con la Cupra TCR. Non manca la BD Racing che partirà in sesta posizione con Roberto Russo, una carriera di prestigio con GT e Turismo. Andrea Mabellini con la VW Golf GTI della Elite scatterà alle sue spalle dopo una lunga bagarre con il veterano lombardo Ermanno Dionisio. La RS+A porta in gara due Cupra TCR e la meglio piazzata è quella di Biraghi e Marco Costamagna che si guadagna il nono posto in griglia davanti alla Golf GTI di Raffaele Gurrieri, curata dalla Scuderia del Girasole. Un'altra Golf GTI scatterà all'undicesimo posto e la piloterà Alessandro Berton assieme al veterano Roberto Sigala. Molti i ritiri in questa "sfida" e non sono mancati i brividi come la "toccata" di Sandro Pelatti che ha tentato di limitare i danni giungendo tredicesimo al traguardo con la propria Audi RS3 LMS. Anche le Golf GTI di Paolo Palanti e quella dei leccesi Massimiliano e Niccolò Pezzuto non hanno terminato la "sfida" e partiranno dalle retrovie. Mentre stiamo scrivendo, è appena partita la gara sulla distanza di due ore senza giro addizionale; in serata seguirà report completo della corsa.

N.M.B.

  • shares
  • Mail