TCR Italy, reazione vincente per Bettera

Il lombardo trionfa partendo dall'ottavo posto in griglia

Dopo il ritiro della prima manche il lombardo Enrico Bettera si riscatta rapidamente e con la Audi RS3 LMS della Pit Lane conquista la prima vittoria stagionale nella serie TCR Italy. La corsa parte con l'incognita meteo dopo la pioggia notturna, fortunatamente al momento di entrare in pista l'asfalto è in buone condizioni. La partenza da fermo non riserva particolari problemi. Felix Wimmer, che scatta dalla pole con la propria Cupra Leon TCR, ha lo spunto migliore ma in breve tempo i migliori lo "divorano". Si mettono in luce nella prima parte di gara il toscano Max Mugelli che con la Alfa Romeo Giulietta si porta al comando, il vincitore della prima manche Klim Gavrilov con la Audi RS3 LMS ed il romano Andrea Argenti con la Opel Astra TCR. Ben presto su di loro si porta un gruppetto agguerrito capitanato da un agguerrito Enrico Bettera, che guadagna posizioni su posizioni con il passare della gara. Mugelli viene riassorbito dagli inseguitori e Bettera lo attacca al sesto giro, portandosi in testa. Di lì a poco alla Parabolica Mugelli, Gavrilov e Matteo Greco entrano in collisione. La Cupra di Greco finisce nella sabbia, mentre Mugelli e Gavrilov rientrano ai box. Il russo è costretto al ritiro, mentre Mugelli è costretto a sostituire uno pneumatico e precipita in classifica restando a stento a pieni giri. Dopo una neutralizzazione per rimuovere la vettura di Greco, la corsa riparte con Bettera che allunga decisamente su Salvatore Tavano, che capitalizza le disavventure degli avversari per intascare punti importantissimi per la classifica. Alla fine Bettera trionfa, ma Tavano col secondo posto ride di più essendo leader del campionato. A completare il podio troviamo Jacopo Guidetti che con la sua Audi RS3 LMS piega al fotofinish la Hyundai i30 TCR di Marco Pellegrini Anatrella, il quale non ha capitalizzato la seconda posizione in partenza venendo costretto a rincorrere. Matteo Bergonzini è ancora leader tra le vetture DSG ed è quinto assoluto davanti alla Opel Astra TCR di Andrea Argenti ed alla Honda Civic TCR che la MM schiera per il pugliese Davide Nardilli. Mugelli alla fine chiude solamente decimo assoluto, davanti a Wimmer.

N.M.B.

  • shares
  • Mail