Porsche Carrera Cup, trionfo Dinamic in Gara 1

Bertonelli fatica per contenere il sorprendente Conwright

Parte in quarta la stagione della Porsche Carrera Cup Italia a Monza. La Dinamic mette a segno un fantastico uno-due con Diego Bertonelli ed il giovanissimo americano Jaden Conwright. I due ex-protagonisti della Formula 4 si rendono protagonisti di un confronto all'ultimo sangue per buona parte della gara. Bertonelli alla fine la spunta con un vantaggio di sei decimi sul compagno di team. Terzo posto per Simone Iaquinta che dopo i tanti inciampi del 2018 sembra avere trovato subito un ottimo feeling con la Carrera della Ghinzani Arco. Fuori dopo appena quattro giri l'autore della pole, il marchigiano Enrico Fulgenzi. Al volante della vettura della Tsunami RT viene toccato alla Roggia da Tommaso Mosca ed è costretto alla resa. Il giovanissimo lombardo dura appena due giri in più e poi è costretto a sua volta alla resa. Questo doppio ritiro consente a Patrick Kujala di artigliare una posizione di altissima classifica chiudendo quarto con la Porsche di Bonaldi. Alle sue spalle Giovanni Berton e l'esordiente Moritz Sager. L'austriaco della Dinamic guadagna così la pole position per la seconda manche del primo pomeriggio. Anche Lodovico Laurini sorprende al debutto con la Porsche di Dinamic chiudendo settimo assoluto. Nella Michelin Cup il confronto tra Marco Cassarà e Bashar Mardini vede quest'ultimo uscire ancora una volta trionfatore. Per il canadese di origine araba anche un bell'ottavo posto assoluto davanti ad un altro debuttante, Stefano Monaco della AB Racing. Cassarà si deve accontentare del terzo posto in Michelin Cup preceduto anche da Alex De Giacomi che "consola" la Tsunami RT con il decimo posto assoluto. L'altro pilota della squadra ucraina, Thomas Nicolle, è quarto tra i piloti Michelin Cup. Tre le vetture della Silver Cup: la spunta Chicco Reggiani della Ghinzani Arco ai danni di Michele La Marca e Simone Sartori entrambi schierati da Malucelli.

N.M.B.

  • shares
  • Mail