Mini Challenge, Sandrucci risponde a Tramontozzi

Subito una doppietta per Bencivenni tra i Lite

La stagione 2019 del Mini Challenge scatta esattamente come era finita quella 2018, ovvero sull'asfalto bagnato dell'Autodromo Nazionale di Monza. Nella prima manche, con via dietro Safety Car visto che le prove di qualifica erano state sull'asciutto, si registra lo svarione di Gustavo Sandrucci. Il campione in carica va largo e finisce fuori dalla zona podio, facilitando la marcia di Ivan Tramontozzi verso un meritato successo. Il latinense contiene il duo formato da Gabriele Torelli e Paolo Maria Silvestrini che dal canto loro si azzuffano per la seconda posizione. Nel finale di gara è Silvestrini ad avere lo spunto migliore intascando la piazza d'onore ai danni di Torelli. Quarto posto per Filippo Maria Zanin che quest'anno gareggia da solo. Sandrucci contiene in qualche modo i danni e termina la gara quinto davanti a Roberto Gentili. Quanto a Tobia Zarpellon, fa fruttare la sua esperienza sul bagnato e chiude buon settimo dopo avere duellato a lungo con Gentili. Più difficoltosa la gara di Alessio Alcidi che termina ottavo davanti a Federico Alberti, "Micio" ed Alberto Cioffi. Tra i Lite subito vittoria per Filippo Bencivenni che regola Nicola Gonnella ed Angelo Rogari. Rogari, come Bencivenni, nella scorsa stagione ha gareggiato spesso nella Bmw 318 Racing Series. Ulteriore curiosità, Bencivenni ha chiuso tredicesimo assoluto alle spalle di Daniele Pasquali, suo "mentore" nonché suocero di Alessio Alcidi. Buona gara di Silvia Simoni che si mette alle spalle Diego Di Fabio. In seconda manche Sandrucci ristabilisce prontamente le gerarchie e va a vincere con un margine di oltre tre secondi e mezzo su Torelli. Terzo posto per Alessio Alcidi che si riscatta da una prima manche sottotono. Silvestrini chiude ai piedi del podio davanti a Roberto Gentili che anche stavolta regola Tobia Zarpellon in crescita rispetto alla prima manche. Dopo il ritiro nella prima gara Gabriele Giorgi si riscatta e chiude settimo assoluto davanti ad un ottimo Daniele Pasquali. Completano la Top Ten assoluta Federico Alberti ed Alberto Cioffi, mentre Filippo Maria Zanin dopo una serie di errori arriva solamente undicesimo. Tra i Lite ancora una vittoria per Bencivenni davanti a Diego Di Fabio ed Andrea Tronconi, mentre Silvia Simoni è quinta di classe, ancora una volta dietro il triestino Alessandro Suerzi Stefanin. Nessuna fortuna per il toscano Marco Giorgi, omonimo di Gabriele, costretto al ritiro dopo sette giri. Prossima gara a Misano Adriatico il weekend del 19 Maggio.

  • shares
  • Mail