CIVM: Fattorini su Osella vince il Trofeo Scarfiotti

Gradino più alto del podio nella cronoscalata marchigiana per Michele Fattorini, che ha centrato il successo con la sua Osella nel secondo atto del tricolore della specialità.

Michele Fattorini ha guadagnato il successo nella cinquantesima edizione della Sarnano-Sassotetto, seconda tappa del Campionato Italiano Velocità Montagna. Il giovane pilota umbro di Speed Motor si è imposto con la sua Osella FA 30 Zytek, coprendo gli 8.877 metri di percorso in 3'52"97. A lui il Trofeo Ludovico Scarfiotti, che celebra la memoria di una delle stelle più luminose dell'automobilismo tricolore.

Sul podio sono finiti anche i sardi Omar Magliona, nuovo leader del CIVM, e Giuseppe Vacca, entrambi su Osella PA 2000 motorizzata Honda. Dietro di loro è giunto Sergio Farris, anche lui sullo stesso prototipo e anche lui figlio della Sardegna.

Onori della gloria, in classe GT, per Lucio Peruggini su Lamborghini Huracan GT3, che ha fatto meglio per due secondi del bravo Luca Gaetani su Ferrari 458 GT3. Primo posto in Super GT per il padovano Roberto Ragazzi, al volante della nuova Ferrari 488, al debutto nel CIVM.

Un altro "cavallino rampante" si è imposto in GT Cup: si tratta della 458 Challenge di Stefano Artuso. Vittoria fra le silohuette del gruppo E2SH per l'Alfa 4C di Alessandro Gabrielli. Sfortunata la gara di Marco Gramenzi, che ha pagato lo scotto di noie tecniche alla sua 4C, ma il forte pilota teremano è pronto a rifarsi nel prossimo impegno agonistico.

Foto | Aci Sport Italia

  • shares
  • Mail