Che sfortuna per Pierluigi Sturla in Super Cup!

Solo un terzo posto di classe in prima manche per il varesino

L'esordio stagionale di Pierluigi Sturla nella Super Cup 2019 all'Autodromo di Magione non è stato dei più felici. Dopo ottime prove di qualifica nelle quali otteneva il decimo tempo a fianco dell'amico e rivale Michele Febbraro, il varesino era autore di una buona partenza in prima manche con la sua Honda Civic Type-R tricolore, occupando il secondo posto in classe Turismo 4. In capo a pochi giri però Pierluigi subiva l'attacco della Peugeot 206 RC del veneto Gianfranco Billo, che alla Vecchi Box superava all'interno Sturla. Il lombardo tentava di reagire e stringeva sul veneto, ma alla Curva Papa rischiava di maturare il disastro. Sturla e Billo entravano in collisione ed il primo si girava pericolosamente rischiando di eliminare l'avversario ed arenandosi sull'erba. Sturla riusciva ad evitare l'insabbiamento e ripartiva rabbiosamente onde distanziare la Toyota Corolla TS di Giuseppe Iuorio. Alla fine nonostante gli sforzi Sturla chiudeva la gara al decimo posto, completando il podio della Turismo 4 dietro a Febbraro e Billo. Nella seconda manche Sturla partiva subito a razzo e subito dopo la Vecchi Box si metteva alle spalle Billo. Le due vetture entravano a contatto fianco a fianco e Billo finiva sull'erba. Si formava quindi un gruppo formato da Sturla, Iuorio, dalle Renault New Clio di Massimo Massaro ed Onofrio Mariella ed a Billo, e Sturla riusciva a tenere alle spalle tutti gli avversari finché la cinghia dei servizi si rompeva costringendo il lombardo a tornare ai box ed a ritirarsi. Alla fine la vittoria di classe andava a sorpresa a Giuseppe Iuorio dopo la penalità inflitta a Michele Febbraro. Sturla non demorde e promette la rivincità già nel prossimo round di Franciacorta il 12 Maggio.

N.M.B.

  • shares
  • Mail