WRC Rally del Portogallo 2019: Hyundai punta a difendere il primato

La Hyundai al Rally del Portogallo vuole rafforzare la leadership nella classifica costruttori del campionato mondiale della specialità.

Si avvicina l'appuntamento con il Rally del Portogallo, settimo atto del WRC 2019, che andrà in scena questo weekend. Hyundai Motorsport è pronta a sostenere la sfida, con l'obiettivo di custodire il primato in classifica costruttori.

A difendere i suoi colori ci penseranno i tre equipaggi schierati al via: Thierry Neuville/Nicolas Gilsoul, Dani Sordo/Carlos del Barrio e Sébastien Loeb/Daniel Elena.

Sulle strade della penisola iberica, dove ha vinto nel 2018, il team vuole mettere in archivio il difficile fine settimana cileno, che ha visto Neuville e Gilsoul ritirarsi a seguito di un grave incidente, per tornare a recitare un ruolo da protagonista sul set del mondiale rally 2019.

La speranza dei manager della casa sudcoreana è quella di consolidare il primato nella classifica costruttori, ma i rivali non si piegheranno facilmente a questo desiderio. Si profila, quindi, un acceso duello sulle strade sterrate del Rally del Portogallo.

Tutti e tre gli equipaggi sono pronti all'azione, dopo aver testato l'auto in condizioni operative assimilabili. Il Rally del Portogallo è una gara veloce, tecnica e complicata. Quest'anno introdurrà alcune novità: per la prima volta dal 2001 tornano nel percorso tappe nella regione di Arganil. Non ci resta che aspettare la giornata di domenica per vedere come andrà a finire.

  • shares
  • Mail