CIVM 2019 Morano-Campotenese: Magliona riparte nel tricolore

Magliona e l'Osella PA2000 vogliono recuperare la via del successo alla cronoscalata Morano-Campotenese, dove il pilota sardo punta alla vittoria.

Si avvicina la salita Morano-Campotenese, quinto round del Campionato Italiano Velocità Montagna 2019, ed Omar Magliona si prepara ad affrontare la sfida, con l'Osella PA2000. L'otto volte tricolore della CST Sport vuole centrare il successo nella cronoscalata calabrese, che andrà in scena nel weekend del 16 giugno.

Magliona e il suo team, nella gara alle pendici del monte Pollino, riprendono la via del tricolore a caccia di conferme sotto il profilo della competitività/affidabilità dopo il ripristino della biposto gestita dalla SaMo Competition e gommata Avon, che lo ha costretto allo stop alla 50^ Verzegnis Sella Chianzutan, a causa di problemi al motore.

Per il pilota di Sassari, quello all'orizzonte si profila come un evento di assoluta importanza in questa fase della stagione. Qui dovrà fare appello a tutta la propria tenacia per contenere l'atteso arrivo dei prototipi di classe 3000, pronti a scatenare la loro potenza lungo i 7,1 chilometri del tracciato calabrese.

Queste le parole di Magliona in vista della salita Morano-Campotenese 2019: "Primo obiettivo del weekend sarà quello di verificare una ritrovata competitività sul nostro prototipo dopo gli inghippi di Verzegnis. Nell'arco di una stagione certi episodi possono succedere, l'importante è che la squadra abbia reagito immediatamente. Abbiamo lavorato per farci ritrovare pronti al via e speriamo ora di raccogliere conferme, anche in termini di risultati prima di entrare nella fase più 'calda' del CIVM".

La gara calabrese all'orizzonte vedrà al via 220 equipaggi. A contendersi il successo, insieme a Magliona (leader della classifica provvisoria) ci saranno nomi del calibro di Christian Merli, Simone Faggioli, Fabien Bouduban, Denny Zardo, Michele Fattorini e Giuseppe Vacca. Non ci resta che attendere per vedere come andrà a finire.

Via | erregìMedia

  • shares
  • Mail